Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

L’apprendimento collettivo genera il cambiamento politico

Esaminando attentamente il rapporto tra deliberazione pubblica da un lato e apprendimento collettivo e creazione di cambiamento politico dall’altro, è possibile sostenere politici e attivisti nel loro tentativo di promuovere i processi democratici.
L’apprendimento collettivo genera il cambiamento politico
La deliberazione pubblica in un ambiente collettivo rappresenta uno strumento necessario ai fini dell’apprendimento collettivo, che contribuisce allo sviluppo di politiche ottimizzate e alla creazione di un panorama politico più sano. Il progetto LEARNINGDEMOI (Ideational change through collective learning: Public deliberation and the decentring and re-centring of structures of meaning), finanziato dall’UE, ha analizzato l’apprendimento collettivo nella sfera pubblica. L’iniziativa mirava a promuovere il dibattito sulla teoria democratica deliberativa, stimolando la deliberazione nella comunicazione pubblica e rafforzando la legittimità delle decisioni politiche e delle politiche pubbliche.

Gli attuali metodi di ricerca sull’argomento sono stati incentrati su piccoli gruppi pubblici e su specifiche arene partecipative. A ciò si contrappone lo studio di interazioni comunicative spontanee nella più ampia sfera pubblica, vale a dire una sfera che va al di là di specifiche arene concepite unicamente per migliorare il dibattito democratico.

Questo traguardo è stato raggiunto attraverso la conduzione di tre studi di casi reali. Il primo ha analizzato i dibattiti e gli eventi che hanno avuto luogo in Spagna tra il 1987 e il 1996 e che hanno condotto all’abolizione della coscrizione universale. Allo stesso modo, il secondo ha studiato i dibattiti che, tra il 1987 e il 2010, hanno condotto alla sospensione del servizio militare in Germania. Per il terzo caso, il progetto ha esaminato i dibattiti e gli eventi intorno al malcontento politico della Spagna dopo il 2008.

L’iniziativa ha studiato e analizzato la letteratura e i dati sui dibattiti pubblici in ciascuno studio di caso utilizzando tecniche e software di analisi delle reti di discorsi, basati su trascrizioni di dibattiti parlamentari, leggi, documenti e programmi politici.

Il progetto LEARNINGDEMOI ha anche identificato due meccanismi nell’ambito dei quali la comunicazione pubblica promuove l’apprendimento collettivo in linea con gli standard democratici deliberativi. Il primo si basa sulla problematizzazione ripetuta di una situazione e sulla relativa generazione di richieste e di proposte politiche. Il secondo, che concerne la creazione di finestre di opportunità per gli imprenditori politici, conduce anch’esso all’apprendimento collettivo.

I risultati del progetto contribuiscono al dibattito sulla teoria politica mettendo in luce il potenziale valore democratico deliberativo di processi non lineari di comunicazione e di interazione pubblica. Queste conclusioni sostengono i teorici politici nel loro tentativo di sviluppare una dimensione deliberativa più legittima nell’ambito degli attuali sistemi democratici. I risultati aiuteranno i politici e gli attivisti a comprendere la qualità deliberativa delle attuali democrazie e il modo in cui sarà possibile potenziare le moderne sfere pubbliche in condizioni non ideali.

Informazioni correlate

Keywords

Apprendimento collettivo, cambiamento politico, deliberazione pubblica, LEARNINGDEMOI