Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP7

LAAME-CROW — Risultato in breve

Project ID: 632601
Finanziato nell'ambito di: FP7-JTI
Paese: Paesi Bassi
Dominio: Trasporti

Prove relative al rotore aperto controrotante

Un team dell’UE ha studiato l’aerodinamica e il rumore in relazione ai rotori aperti controrotanti (CROR) ideati per i velivoli Airbus A320. I dati sono stati utilizzati per ottimizzare la selezione e il posizionamento dei componenti del modello, per l’utilizzo con un propulsore a ventola singola privo di condotto (USF, unducted single fan).
Prove relative al rotore aperto controrotante
I rotori CROR sono eliche di aeromobili in cui due rotori ruotano in direzioni opposte sullo stesso asse. Il sistema offre vantaggi di efficienza, sebbene questi siano compensati dalla complessità meccanica e da una maggiore emissione di rumore, il che ne limita l’uso commerciale.

Il progetto LAAME-CROW (Advanced measurement techniques in a low speed CROR wind tunnel test), finanziato dall’UE, ha studiato aerodinamica dei rotori CROR, in particolare nella regione di flusso entrante dell’elica USF. I ricercatori hanno studiato le proprietà di rumore dell’elica stessa montata su velivoli Airbus A320 (modello Z08). In aggiunta, il progetto ha intrapreso un programma di avviamento per i nuovi componenti del motore e dell’elica. I dati ottenuti sul campo relativi al flusso sono stati misurati utilizzando un sistema di velocimetria a immagine di particelle (particle image velocimetry, PIV), mentre il rumore è stato misurato e localizzato utilizzando una schiera di microfoni in fase a grande apertura. I ricercatori hanno ottimizzato la PIV e la schiera di microfoni in fase durante il programma di avviamento. Il progetto faceva parte del programma Clean Sky dell’UE.

Sono stati condotti test aerodinamici e aeroacustici a bassa velocità in una galleria del vento di 8 x 6 m. Il modello Z08 era dotato di due simulatori di motore ad aria compressa, usati per studiare gli effetti aerodinamici e aeroacustici di un sistema a propulsione USF.

Il team ha utilizzato i dati delle prestazioni per selezionare le condizioni più interessanti per l’elica e le impostazioni della galleria del vento, al fine di ottenere un’applicazione ottimale. I dati delle prestazioni sono stati utilizzati anche per ottimizzare la scelta dei componenti relativi al modello e del loro posizionamento, allo scopo di migliorare le prestazioni aerodinamiche del sistema di propulsione USF.

Il consorzio ha misurato ulteriormente i dati acustici nel campo vicino utilizzando un’ala con flusso di entrata. L’ala era dotata di 48 microfoni per misurare il flusso di entrata.

I risultati del progetto hanno incluso la messa in servizio dei motori ad aria modificati e l’ottimizzazione di successo per il rotore USF. Come previsto, il team ha accertato le prestazioni aerodinamiche e aeroacustiche del nuovo motore USF, determinando gli effetti di installazione nelle configurazioni con ipersostentatore. Il consorzio ha saputo abbinare le simulazioni relative all’acustica e alla propulsione.

I risultati del progetto LAAME-CROW costituiscono un passo importante verso lo sviluppo di un velivolo per passeggeri europeo di grandi dimensioni. I test hanno consentito lo sviluppo di un velivolo di prova a grandezza naturale.

Informazioni correlate

Keywords

Rotore aperto controrotante, aerodinamica, CROR, ventola singola priva di condotto, LAAME-CROW