Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Migliori politiche di estrazione possono aiutare le nazioni andine

Un esame più approfondito delle politiche e pratiche delle industrie estrattive di Bolivia, Colombia e Perù possono contribuire a identificare i metodi migliori per il funzionamento del settore. Ciò potrebbe portare a un cambiamento positivo nelle comunità delle regioni coinvolte.
Migliori politiche di estrazione possono aiutare le nazioni andine
Le industrie minerarie e degli idrocarburi sono cruciali per risollevare l’economia di Bolivia, Colombia e Perù L’ottimizzazione della politica di distribuzione e tassazione potrebbe migliorare la vita dei cittadini e delle economie delle Ande. Questo è stato l’obiettivo del progetto EID (Extractive industries and local development: A comparative study on the influence of tax and redistribution politics in three Andean countries), finanziato dall’UE.

Considerando l’influenza degli ambienti istituzionali circa la capacità delle industrie estrattive di promuovere lo sviluppo socio-economico, il progetto ha analizzato lo sviluppo dei pertinenti regimi di politica di tassazione e distribuzione, in ambito di estrazione e idrocarburi. Sono stati studiati i sistemi attuali di ridistribuzione e le opportunità di sviluppo all’interno delle industrie estrattive.

Per raggiungere i propri scopi, il progetto EID ha condotto un confronto delle politiche fiscali e di distribuzione per l’estrazione di minerali e idrocarburi, considerando gli sviluppi derivanti in ogni paese. In particolare, sono stati studiati i regimi di tassazione e distribuzione delle entrate, l’influenza sulla capacità dello Stato di promuovere politiche a favore delle fasce più povere e il modo in cui queste politiche influenzano lo sviluppo nelle zone di estrazione.

Focalizzandosi non solo sul contenuto delle politiche, ma anche sul processo con il quale queste sono state progettate, il progetto ha condotto ricerche sul campo estese a livello nazionale e regionale. Ciò ha comportato interviste con politici, uomini d’affari e leader sociali legati alla riforma fiscale e alle politiche di ridistribuzione del settore, come anche all’analisi delle opportunità di sviluppo distribuite in modo irregolare.

Tra i principali risultati, il progetto EID ha scoperto che le politiche fiscali dipendono dal modo in cui l’elite economica è legata al settore. Ha inoltre rilevato che i governi ottengono proporzionalmente maggiori rendite fiscali dagli idrocarburi che dall’estrazione mineraria. Altri risultati riguardano i criteri politici di ridistribuzione delle entrate fiscali, la relazione tra condizioni di vita e trasferimenti fiscali, e il ruolo controverso delle miniere e compagnie petrolifere presenti nei territori in questione.

Il team ha organizzato dei workshop in ciascuna delle nazioni andine al fine di rivelare le conclusioni del progetto, oltre a presentare i risultati attraverso conferenze in Europa e nelle Americhe. Tutti i principali risultati sono stati pubblicati su articoli, riviste, capitoli di libri e rapporti.

Informazioni correlate

Keywords

Estrazione, Andina, industrie estrattive, idrocarburi, tassazione, EID