Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

I rivestimenti in diamanti fanno brillare anche l'industria

Disprezzati dai gioiellieri, i diamanti di minuscole dimensioni, possono risultare utili in numerose applicazioni industriali.
I rivestimenti in diamanti fanno brillare anche l'industria
Gli Ultra-dispersed diamonds (UDDs) sono una nuova varietà di piccolissimi diamanti sintetici. Abbinati ad altri materiali, questi diamanti sono in grado di migliorarne le caratteristiche. Per esempio, possono essere abbinati al nichel, al cromo, o ad alcuni polimeri per produrre un rivestimento protettivo per i componenti di macchine industriali. La presenza dei questi diamanti, non solo aumenta la durata del rivestimento, ma riduce la sua sensibilità all'attrito e alla corrosione. La durevolezza e la resistenza alla corrosione riducono l'usura dei componenti dei macchinari (aumentandone quindi la durata di esercizio), mentre il minor l'attrito riduce la necessità di lubrificazione e il consumo di combustibile del macchinario stesso. D'altro canto, la capacità abrasiva dei diamanti può essere utilizzata anche nei materiali da impiegare per levigare le superfici fino a raggiungere un grado estremamente elevato di levigatezza. Inoltre, essi possono aumentare durata di vita e la qualità di riproduzione dei mezzi di registrazione magnetica e possono avere anche applicazioni mediche, per esempio negli assorbenti e nei medicinali anticancro. Non c'è da stupirsi, pertanto, che questi nuovi diamanti esercitino un forte richiamo per l'industria, non soltanto per la loro bellezza e il loro valore.
Numero di registrazione: 80118 / Ultimo aggiornamento: 2005-09-18
Dominio: Tecnologie industriali