Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Ricerche interattive sul web nel campo delle scienze sociali

L'infrastruttura NESSTAR (Networked Social Science Tools and Resources) ha per obiettivo la divulgazione di dati e metadati via Internet. Essa è costituita da un insieme di software che consentono l'accesso on line ad una vastissima quantità di informazioni presenti su Internet, nonché la successiva valorizzazione.
Ricerche interattive sul web nel campo delle scienze sociali
I ministeri, gli istituti di ricerca e le società commerciali si occupano della raccolta dei dati in campo socioeconomico. Gran parte di queste informazioni, messe a disposizione direttamente dagli autori oppure tramite gli archivi accademici e le società commerciali, possono essere riutilizzate.

Il progetto NESSTAR si è posto l'obiettivo di incrementare l'utilizzo di questo tipo di dati. A tal fine, sono stati messi a punto dei software per aiutare i fornitori di dati a rendere ampiamente disponibili le loro risorse e gli utenti finali a reperire e utilizzare le informazioni.

Le applicazioni software sviluppate sono di due tipi: NESSTAR Publisher e l'interfaccia utente NESSTAR Explorer. Quest'ultima applicazione consente di cercare, recuperare ed analizzare i dati e perfino di creare segnalibri per la maggior parte delle operazioni (parametri di ricerca, fonti di informazione, tabelle ecc.). Inoltre, è possibile accedere agli articoli pubblicati on line, ripercorrere le analisi già effettuate e testare le proprie ipotesi personali sulla base degli stessi dati, osservando contemporaneamente il lavoro svolto da altri ricercatori. In questo modo gli utenti finali avranno la possibilità di interagire direttamente con le informazioni disponibili.

Il software Publisher, dal canto suo, consente di divulgare i dati elaborati dai fornitori, dopo averli convertiti in un formato compatibile con il Web. Questo strumento permette inoltre di gestire l'accesso a dati particolari (sensitive data) e l'applicazione di tariffe di utilizzo.

I software sviluppati si basano sul linguaggio XLM (Xtensible Markup Language - linguaggio marcato estensibile) e sono conformi allo standard DDI (Data Documentation Initiative) per la produzione di metadati. Divulgando gli sviluppi del progetto, sarà possibile altresì aumentare il grado di compatibilità con altre iniziative affini (per esempio le biblioteche elettroniche). Di tali sviluppi sono stati informati i principali fornitori di dati, molti dei quali, alla luce delle straordinarie possibilità offerte da NESSTAR, si sono mostrati interessati a partecipare.

Informazioni correlate

Numero di registrazione: 80156 / Ultimo aggiornamento: 2005-09-18
Dominio: TI, Telecomunicazioni