Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Compressione di immagini personalizzata grazie al software IQET

Tutte le tecniche di compressione digitale delle immagini presentano il limite della distorsione visiva. Da oggi, grazie al nuovo software IQET è possibile selezionare l'algoritmo di compressione in base alla propria valutazione della qualità dell'immagine compressa.
Compressione di immagini personalizzata grazie al software IQET
La compressione dell'immagine è uno dei requisiti imposti dalle attuali tecnologie di trasmissione dati. A partire dal 1992, anno della definizione dello standard di compressione JPEG (Joint Photographic Expert Group), sono state condotte numerose ricerche sull'argomento. Utilizzando una serie di speciali modelli matematici (algoritmi), è possibile ridurre (comprimere) le dimensioni delle informazioni e consentire così la riproduzione di un determinato risultato visivo (immagine).

La qualità dell'immagine è soggetta al giudizio dell'utilizzatore, caratteristica che può rivelarsi estremamente importante, per esempio nel campo della diagnostica per immagini. Ciascun utilizzatore percepisce la qualità di un'immagine compressa in modo diverso. E tuttavia, ai fini dell'analisi della percezione visiva, è possibile trovare un terreno comune su diversi criteri percettivi di base (per esempio la nitidezza, la luminosità e il contrasto), a loro volta determinabili mediante parametri fisici.

Il software IQET (Image Quality Evaluation Tool) fornisce un quadro comune per l'ottimizzazione visiva degli algoritmi di compressione e per la valutazione della qualità dell'immagine. Attraverso l'interfaccia grafica, l'utilizzatore può selezionare un algoritmo di compressione, modificarlo se necessario e visualizzare l'immagine compressa così ottenuta accanto a quella originale. Inoltre, la cosiddetta "importance-map", evidenzia le zone in cui gli errori di percezione sono più rilevanti.

Questo software supporta il formato d'immagine DICOM (Digital Imaging and Communications in Medicine) ed offre diverse funzioni avanzate, fra cui lo scaling multidimensionale e la compressione "Loss-Less" che evita la perdita di informazioni percettive. Concepito come toolbox MATLAB, questo software permette di aggiungere facilmente delle funzioni personalizzate (il formato JPEG2000, per esempio) e può essere utilizzato sia con un PC che con una macchina UNIX.

Siti utili:
http://www.jbig.org/JPEG2000.htm
http://www.psychology.nottingham.ac.uk/staff/cr1/dicom.html