Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Il diritto comunitario sul Web

Il successo dell'unione economica dei paesi europei e i cambiamenti sociopolitici in atto in tutta l'Europa rendono necessario un ampliamento del raggio d'azione dell'Unione, al fine di includere un numero maggiore di aspetti della nostra vita sociale. Per raggiungere quest'obiettivo, un progetto europeo di ricerca ha previsto la creazione di un portale dedicato al diritto comunitario ed alle politiche dell'UE. Da oggi, i cittadini potranno non solo avere accesso alle informazioni, ma anche comprendere meglio le procedure politiche democratiche in Europa.
Il diritto comunitario sul Web
La Biblioteca giuridica virtuale europea (ELVIL 2000) è semplicemente un portale Internet accademico, un'unica interfaccia utente basata sul Web che fornisce, in modi diversi, informazioni in materia di diritto e politiche europee. All'indirizzo http://www.su.se sono attualmente disponibili informazioni sulla legislazione di quattro paesi.

Per il progetto è stata utilizzata le banca dati del Parlamento svedese (Rixlex), di quello britannico (Polis) e ceco ed una selezione di database del Parlamento polacco. È disponibile inoltre un esempio della banca dati dell'Europarlamento.

Come prevedibile, le diverse tradizioni in materia di procedure parlamentari dei paesi sopracitati si riflettono nelle rispettive banche dati. Le differenze che caratterizzano aspetti quali il formato del database, l'interfaccia di ricerca e l'hardware necessario sono sostanzialmente dovute alle diverse procedure politiche adottate. Ciononostante, il gateway Z39.50, sul quale si basano i progetti ELVIL e ELVIL 2000, permette di interrogare allo stesso modo tutte le banche dati sopramenzionate. Il sito contiene anche altri database, i quali, tuttavia, all'attuale stadio di sviluppo del progetto sono consultabili solo con l'interfaccia originale.

Il problema della lingua è stato superato grazie all'utilizzo del thesaurus EUROVOC, impiegato come "commutatore" linguistico che consente ad un utente svedese, per esempio, di interrogare una banca dati inglese nella propria lingua e viceversa.

L'obiettivo del progetto non è solo quello di fornire informazioni, ma anche aiutare l'utente che intende approfondire la propria conoscenza delle procedure politiche europee. A tal fine, nell'enciclopedia ELVIL sono state inserite lezioni di diritto europeo e perfino una raccolta dei casi più importanti che hanno coinvolto i cittadini negli ultimi anni.

Inoltre, il "bibliotecario virtuale", creato nell'ambito del progetto ELVIL, aiuta l'utente nella ricerca delle informazioni più pertinenti. Applicando la logica fuzzy ai dati relativi alle richieste e alle esperienze dell'utente, il bibliotecario virtuale è in grado di dedurre le informazioni di cui egli ha bisogno.

L'ampia gamma di banche dati disponibili sul sito ELVIL, unita alla potenza del sistema di ricerca, garantisce ai cittadini europei un accesso coerente a vaste quantità di informazioni giuridiche, consentendo così una migliore comprensione delle procedure politiche democratiche adottate in Europa.

Informazioni correlate