Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Una nuova tecnologia di saldatura destinata a rivoluzionare i trasporti e l'edilizia

Una nuova tecnologia di saldatura sembra destinata a rivoluzionare i trasporti e l'edilizia. La nuova forma di saldatura per attrito (nota come "Saldatura per attrito con agitazione") è in grado di mescolare i materiali da unire senza scioglierli. Grazie alla sua capacità di agitare letteralmente i due metalli, essa rappresenterà un'importante innovazione nel campo della saldatura dei metalli, in applicazioni come i trasporti e l'edilizia.
Una nuova tecnologia di saldatura  destinata a rivoluzionare i trasporti e l'edilizia
Uno speciale attrezzo rotante riscalda per attrito la giunzione e si muove attraverso quest'ultima agitando i due metalli, che possono essere dissimili, formando una giunzione ad elevata resistenza in fase solida. Fra i vantaggi di questa tecnica figurano la capacità di unire materiali difficili da saldare con la tradizionale fusione, nonché la bassa deformazione, migliori proprietà meccaniche ed un processo più pulito, che può venire facilmente meccanizzato utilizzando le esistenti macchine utensili.

Protetta da brevetti mondiali, la tecnologia è disponibile su licenza non esclusiva (finora sono state negoziate più di 40 licenze di questo tipo). Due società scandinave stanno già impiegando la tecnologia nelle loro produzioni, per saldare le leghe di alluminio.

La saldatura per attrito con agitazione ha molte altre potenziali applicazioni. L'industria marittima e della cantieristica navale sono due fra i settori che per primi hanno adottato il processo per applicazioni commerciali. L'industria aerospaziale sta già utilizzando questa tecnica per fabbricare prototipi di componenti. Vi sono ulteriori possibilità di saldare rivestimenti a longheroni, centine e traverse utilizzabili in aeroplani militari e civili. Sono state altresì eseguite e sperimentate con successo saldature longitudinali di testa e circonferenziali a sovrapposizione per serbatoi di carburante in leghe di alluminio per veicoli spaziali. Attualmente si sta valutando anche la produzione commerciale di treni ad alta velocità realizzati con estrusioni di alluminio, saldabili mediante attrito con agitazione, nonché l'applicazione della tecnologia nel settore automobilistico per la realizzazione di strutture leggere. Il processo può essere utilizzato anche dalle industrie metallurgiche per aumentare le dimensioni di lamiere disponibili sul mercato, saldandole prima della formatura.

Informazioni correlate

Sintesi della relazione