Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Ottimizzazione dei piani di approvvigionamento

Alla luce dei progressi compiuti nel campo delle tecnologie dell'informazione e delle comunicazioni, la globalizzazione del mercato è divenuta una realtà che impone nuovi requisiti alle società in termini di processi lavorativi. Per avere successo, oltre alla necessità di basare ogni singola decisione relativa a nuovi prodotti o servizi sulle esigenze del cliente, occorre adottare approcci consolidati di pianificazione del lavoro. Compiendo un passo avanti rispetto alle metodologie esistenti, i partecipanti al presente progetto si sono concentrati sulla gestione dei piani di approvvigionamento complessi che richiedono l'applicazione di nuovi processi di lavoro per l'elaborazione di nuovi servizi da fornire ai propri dipendenti e alla propria clientela.
Ottimizzazione dei piani di approvvigionamento
Per offrire ai propri clienti la possibilità di scegliere la soluzione ottimale fra una gamma di fornitori, prodotti e servizi, le aziende moderne sviluppano soluzioni di sistema aperto basate sulle esigenze consolidate degli utenti. Nel caso dell'acquisto di infrastrutture telefoniche, per esempio, qualsiasi organizzazione può utilizzare EOTIP (European Open Telecommunication system Interconnection Profile), un profilo per l'acquisto di sistemi aperti di telecomunicazioni, basato sui requisiti funzionali dei clienti. Alla luce all'emergere di tendenze "avveniristiche" sul luogo di lavoro (telelavoro, stile di lavoro mobile-nomade e formazione di gruppi di lavoro virtuali e distribuiti), per soddisfare brillantemente le aspettative dei propri clienti, le aziende devono procedere ad un'attenta rimodellizzazione dei loro processi di lavoro.

Dopo aver analizzato ed ampliato l'approccio EOTIP, una società greca ha sviluppato una metodologia completa che consente di gestire una pianificazione complessa di approvvigionamento per la reingegnerizzazione di processo e la fornitura di prodotti e servizi nuovi e migliorati. Per seguire le nuove tendenze in fatto di modalità lavorative, le imprese moderne elaborano programmi di reingegnerizzazione che, nella maggior parte dei casi, forniscono benefici sia diretti che indiretti. Fra i primi figura chiaramente un notevole abbattimento dei costi, grazie ai risparmi in termini di infrastrutture d'ufficio, spese amministrative, costi per lo spostamento dei dipendenti e per le comunicazioni. I vantaggi indiretti, invece, riguardano una migliore interazione e fornitura di assistenza al cliente e, ciò che è più interessante, il miglioramento della gestione delle risorse umane, fattore che consente di aumentare la produttività e il grado di soddisfazione.

I risultati di questo progetto sono applicabili ad una vasta gamma di servizi nel settore delle TIC e della consulenza per l'approvvigionamento, nonché della ricerca. Tali risultati riguardano i servizi telematici e di telecomunicazione come le audio/videoconferenze e il document sharing, la telecollaborazione, l'apprendimento remoto, la consulenza di esperti a distanza, i centri di telelavoro e le transazioni elettroniche a distanza, come i servizi bancari e amministrativi. La metodologia proposta rappresenta un potente strumento per la creazione di ambienti di lavoro moderni, con notevoli benefici per i dirigenti, il personale e i clienti.
Numero di registrazione: 80476 / Ultimo aggiornamento: 2005-09-18
Dominio: TI, Telecomunicazioni