Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

La chiave del successo nella rapidità dei risultati

Finché esisteranno la plastica e nuove, innovative progettazioni, ci sarà l'esigenza di laboratori di utensileria. E fin quando sarà necessario mantenere un margine di vantaggio sulla concorrenza, ci sarà l'esigenza di disporre di metodi di progettazione degli utensili che permettano di risparmiare tempo.
La chiave del successo nella rapidità dei risultati
Sono finiti i tempi in cui l'industria era costituita esclusivamente da grandi produttori. Con l'introduzione di prodotti competitivi da parte di innovative PMI, è sorta la necessità di sviluppare nuovi metodi di progettazione degli utensili, che facilitino la realizzazione di prodotti pronti per la commercializzazione

Nell'industria della plastica, i laboratori di utensileria rappresentano il centro nevralgico dell'innovazione e delle nuove progettazioni. I metodi pre-computerizzati comportavano operazioni di localizzazione dei guasti e di modifica dei prototipi, nonché una considerevole attività di perfezionamento attraverso una serie di prove lunghe e costose.

Nell'ambito del progetto RPTOOL, che si inserisce nel programma BRITE/EURAM 3 volto a rendere più competitiva l'industria europea soprattutto a livello di PMI, è stata realizzata una serie di tecniche per la produzione diretta di utensili. Avvalendosi delle tecniche di sinterizzazione laser (LST), dei metodi di Concurrent Engineering (lavoro collaborativo) e basandosi sulle più avanzate tecnologie di fabbricazione, come la prototipazione rapida (Rapid Prototyping) e il Rapid Tooling, il progetto si prefigge l'obiettivo di ridurre i tempi di progettazione dei prodotti. In sostanza, si è cercato di realizzare una struttura perfettamente integrata, all'interno della quale sia possibile migliorare l'intero processo di sviluppo degli utensili per l'industria della plastica, dalla fase iniziale di progettazione fino gli stadi finali. La tecnologia Rapid tool consiste nella simulazione del processo di stampaggio ad iniezione della plastica o della gomma, con la conseguente ottimizzazione dei metodi di progettazione. Poiché la maggior parte delle attività delle PMI si basa sulla fabbricazione di prodotti "short-run", è opportuno che le aziende siano in grado di adattare e sviluppare nuove progettazioni in tempi rapidi, evitando le lungaggini legate alla realizzazione di prototipi, che potrebbero compromettere seriamente la competitività economica delle PMI stesse. Sulla base di questa considerazione, il sistema RPTOOL incorpora tecniche per la produzione di componenti per utensili, adattatori, estensioni o "piccole modifiche" da inserire in una formatrice, garantendo così la massima flessibilità nella fabbricazione dei prodotti. Ciò significa, per esempio, che la formatrice utilizzata per produrre paraurti per una determinata marca automobilistica può essere facilmente adattata alla fabbricazione di paraurti per un'altra marca, evitando così i costi necessari allo sviluppo di un macchinario completamente nuovo.

Pertanto, consentire alle PMI di realizzare modifiche e progettazioni in maniera rapida e flessibile significa fornir loro la possibilità di aumentare il proprio margine di vantaggio sulla concorrenza.

Informazioni correlate

Sintesi della relazione

Numero di registrazione: 80477 / Ultimo aggiornamento: 2005-09-18
Dominio: Tecnologie industriali