Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Applicazioni client/server potenziate

Molte aziende necessitano di operazioni multipiattaforma e di calcolo distribuito, per le quali sono necessarie sofisticate architetture client/server, le quali pongono difficoltà sotto il profilo dell'assimilazione e della creazione delle relative applicazioni. In questo contesto, è stato elaborato SENA ADE, un nuovo strumento per lo sviluppo di applicazioni commerciali client/server di rapida applicazione e facile uso.
Applicazioni client/server potenziate
SENA "Application Development Environment" (ADE) è uno strumento object-oriented (orientato agli oggetti) che facilita la progettazione di applicazioni affidabili e robuste facilmente estendibili. Sviluppato in linguaggio Gupta SQL Windows, SENA ADE è costituito da una metodologia proprietaria di Sviluppo/Mantenimento. Tale strumento si compone di tabelle private di sistema che memorizzano le proprietà dell'oggetto, compresa la lunghezza dei dati e le dimensioni di campo massime. Inoltre, esso contiene Programmi e Strumenti per la gestione delle tabelle private e delle biblioteche di sistema, comprese le funzioni di tutte le classi necessarie per sviluppare il formato window.

L'utilizzo di SENA ADE offre molteplici vantaggi, compresa una maggiore facilità d'impiego e semplicità di sviluppo delle applicazioni client/server. Quest'ambiente, inoltre, isola le specifiche di comunicazione dei vari database dai prodotti finali da presentare (deliverables), aumentando nel contempo l'affidabilità delle applicazioni sviluppate. Anche il mantenimento delle applicazioni risulta semplificato, poiché lo sviluppatore dovrà scrivere un unico nuovo codice, quello per le caratteristiche specifiche dell'applicazione. Infine, SENA ADE facilita l'estensione dell'applicazione, poiché nuove funzioni vengono aggiunte alle biblioteche e sottoposte alle applicazioni.

L'ambiente di SENA ADE può risultare molto vantaggioso per gli sviluppatori grazie alla sua facilità di utilizzo, alla flessibilità e alle sue capacità potenziate. Quest'ambiente object-oriented, inoltre, potrebbe consentire lo sviluppo di applicazioni client-server tanto sofisticate quanto affidabili.