Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Nuovi veicoli ATV alla conquista di terreni impervi

Per condurre operazioni di ricerca e salvataggio mediante veicoli motorizzati su terreni particolarmente difficoltosi, le squadre di soccorso necessitano di costosi veicoli adatti a qualsiasi tipo di terreno (ATV - All Terrain Vehicles) adeguatamente progettati. Soltanto pochi moduli, peraltro molto onerosi, sono in grado di affrontare terreni tanto accidentati, e anche in questi casi i veicoli incedono in modo lento e difficoltoso, comportando spesso un considerevole danneggiamento dei moduli stessi.
Nuovi veicoli ATV alla conquista di terreni impervi
I veicoli ATV sono molto costosi ed estremamente elaborati dal punto di vista ingegneristico, poiché studiati per attraversare i terreni più accidentati. Tuttavia, le limitazioni di questi veicoli restano considerevoli, poiché molto spesso vi sono tipologie di terreno alle quali i normali ATV non possono accedere. Pendenze scoscese cosparse di ghiaia, sentieri rocciosi, burroni, gole e altre forme di terreno sconnesso, infatti, risultano troppo ostici perfino per questi veicoli.

Tale problema interessa sia gli appassionati di sport fuoristrada, sia il personale di soccorso, al quale viene spesso richiesto di trasportare attrezzature di emergenza su terreni incredibilmente impervi. Nel tentativo di trovare una soluzione a questo problema, una società ingegneristica tedesca ha sviluppato l'ATV "Alligo". A distinguere questo ATV dagli altri non è tanto la trazione a quattro ruote motrici con gruppo del differenziale autobloccante, bensì la doppia carrozzeria con snodi girevoli. Quest'esclusiva caratteristica garantisce che almeno tre ruote siano sempre a contatto con il terreno.

Oltre a questa particolarità, il posizionamento ottimale del centro di gravità conferisce a questo veicolo la capacità di affrontare pendenze estremamente ripide. Alligo, inoltre, offre una velocità di guida superiore ed è adatto all'uso anfibio sia lungo i terreni costieri, sia paludosi. Gli esigui costi di produzione di questo modulo sono dovuti alle semplici ma robuste specifiche di costruzione, che lo rendono estremamente vantaggioso per lo sviluppo industriale. Diversi prototipi sono già disponibili a scopo dimostrativo e i produttori sono attualmente alla ricerca di partner interessati a concludere diversi accordi, compresi quelli di produzione e marketing.