Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Un nuovo intreccio per i pneumatici usati

La cooperazione tra alcune aziende tedesche ha permesso lo sviluppo di un prodotto basato su una tecnologia di riciclaggio dei pneumatici come un'alternativa economica e rispettosa dell'ambiente per l'industria marina e delle costruzioni.
Un nuovo intreccio per i pneumatici usati
Negli ultimi anni è cresciuta enormemente l'importanza del riciclaggio di vari materiali e in risposta a questa esigenza sono nate numerose imprese innovative. RINGtech® è il risultato di un'iniziativa di cooperazione che ha sviluppato e brevettato una tecnologia di intreccio ad anelli per il riciclaggio dei pneumatici usati.

Ogni anno vengono prodotti nel mondo oltre 700 milioni di pneumatici; nei primi anni novanta solo l'11 per cento di essi è stato riciclato. Nei dodici anni successivi, la percentuale è salita a circa il 75 per cento grazie all'utilizzo dei pneumatici riciclati in svariate applicazioni commerciali.

L'innovazione RINGtech®, sviluppata nel 1997, è focalizzata sul settore commerciale, che si prevede crescerà con tassi del 20-50 per cento all'anno. L'applicazione del principio RINGtech® consiste nella produzione di robuste tele intrecciate utilizzabili per la costruzione di trincarini, frangiflutti e sponde antiallagamento, costruzioni civili, di discariche e ferroviarie, nonché barriere antiurto e fonoassorbenti.

Il primo passo nello sviluppo delle tele intrecciate consiste nella rimozione dei fianchi del pneumatico, in modo che rimanga il solo battistrada. Le tele vengono intrecciate mediante una nuova tecnica che consente di lasciare nei pneumatici le tortiglie d'acciaio, per ottenere un prodotto avente la resistenza meccanica conferita da questi elementi. A seconda delle specifiche proprietà del pneumatico, sono possibili tre tipi basilari di costruzione, modificabili in modo che gli anelli del battistrada siano disposti in parallelo o diagonalmente rispetto al bordo della tela.

Successivamente alla richiesta di brevetto, presentata nel 1998, RINGtech® ha trovato altre applicazioni nei settori geotermici, incluso quello delle idrocostruzioni. Attualmente offre licenze per la produzione ed è interessata a formare una joint-venture. Si prevedono ulteriori sviluppi nel settore delle costruzioni e sarà gradita la partecipazione di vari appaltatori e partner commerciali.

Informazioni correlate

Numero di registrazione: 80929 / Ultimo aggiornamento: 2005-09-18
Dominio: Tecnologie industriali