Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Oligosaccaridi per utilizzi multipli

Una società francese ha sviluppato un nuovo metodo per la sintesi di nuovi composti di oligosaccaridi innestati su vari supporti, destinati a molteplici utilizzi. Questa tecnica "one-step" (in un'unica fase) consente di ottenere rese elevate di composti utilizzabili in una vasta gamma di applicazioni, dalla cromatografia di affinità, alla trasfezione genica.
Oligosaccaridi per utilizzi multipli
Gli oligosaccaridi sono composti di carboidrati che producono un numero relativamente basso di monosaccaridi durante l'idrolisi completa. Queste preziose sostanze trovano impiego in numerose applicazioni, per esempio nella cromatografia di affinità, un'utile tecnica chimica che consente di analizzare l'interazione fra la proteina legante i carboidrati e i suoi ligandi. Fra i vari possibili impieghi, la cromatografia di affinità viene utilizzata per monitorare la separazione dei ligandi naturali da miscele biologiche complesse. Tale procedura comporta la rivelazione, purificazione e determinazione della capacità legante di un ligando di carboidrato nei fluidi corporei.

La crescente necessità di un'elevata produzione di oligosaccaridi ha spinto una società francese a sviluppare una tecnica semplice e ad elevato rendimento per la produzione di derivati degli oligosaccaridi. Questo processo è costituito da pochissime fasi, durante le quali gli oligosaccaridi si legano ad una struttura intermedia specifica che si innesta su svariati supporti, producendo numerosi derivati. Questa struttura intermedia, che mostra un'insolita reattività, contiene un atomo di azoto unito ad un atomo di gruppo carbonilico (C=O). Abbinata ad uno o più raggruppamenti funzionali contenuti nello stesso gruppo, la struttura è in grado di fissarsi su vari supporti.

Con una resa molto elevata - pari a quasi il 100 per cento - i composti derivati offrono maggiori potenzialità per diversi impieghi. Questo nuovo metodo consente di produrre una vasta gamma di molecole sempre più specifiche da impiegare in particolari applicazioni. Oltre alla cromatografia di affinità, queste sostanze possono esser utilizzate nei seguenti ambiti: trasfezione genica, citologia, istologia, transloading di peptidi, targeting terapeutico, caratterizzazione dei recettori, purificazione, e glicosilazione delle proteine. La società sviluppatrice intende concedere in licenza i diritti per lo sviluppo e la commercializzazione in tutto il mondo dei nuovi composti e dei metodi di produzione sviluppati.

Informazioni correlate

Sintesi della relazione

Numero di registrazione: 80944 / Ultimo aggiornamento: 2005-09-18
Dominio: Biologia, Medicina