Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Tastiere alfanumeriche ergonomiche e compatte per dispositivi mobili

Nonostante l'ampio utilizzo degli strumenti di comunicazione mobili, gli attuali dispositivi non dispongono di interfacce utente appropriate per l'inserimento testuale. Sebbene la classica tastiera sia considerata lo strumento più adeguato per l'immissione dei dati alfanumerici, le sue dimensioni non sono adatte ad un utilizzo ergonomico. Una società olandese ha sviluppato la tecnologia UniTap, che consente di realizzare una tastiera alfanumerica estremamente compatta per applicazioni ad elevata densità di dati su dispositivi mobili portatili.
Tastiere alfanumeriche ergonomiche e compatte per dispositivi mobili
L'utilizzo delle tecnologie mobili ha aperto nuove possibilità, come la navigazione su Internet, l'invio e la ricezione di e-mail e brevi messaggi di testo (SMS), nonché la gestione di dati e informazioni personali. Tutte queste applicazioni ad elevata densità testuale hanno indotto i produttori di apparecchi mobili portatili ad esplorare vari approcci per migliorare l'interfaccia utente dei dispositivi. Fra le varie opzioni prese in considerazione figura, per esempio, l'utilizzo dell'alfabeto ripartito su 12 tasti o il riconoscimento vocale, basati sull'impiego della normale tastiera, la quale sembra costituire il metodo più efficace per l'immissione dei dati alfanumerici.

Sebbene numerosi produttori abbiano inserito tastiere compatte nei loro dispositivi e altri abbiano progettato delle tastiere elettroniche add-on, queste interfacce sono troppo piccole. Le dimensioni dei tasti, infatti, sono tali per cui selezionando un pulsante si finisce per premere anche i tasti vicini. Una possibile soluzione al problema è rappresentata dall'utilizzo di tastiere con cavo passivo, le quali sono caratterizzate, tuttavia, da un'interfaccia non uniforme, da dimensioni non ottimali e da una struttura inconsueta. A tutt'oggi, non è stata ancora messa a punto una tecnologia per dispositivi mobili di ridotte dimensioni in grado di garantire la stessa ergonomia di una normale tastiera per computer.

Recentemente, una società olandese ha sviluppato una straordinaria tecnologia denominata UniTap che offre maggiori possibilità di utilizzo delle tastiere alfanumeriche compatte e dotate di tutte le funzionalità in dispositivi di piccole dimensioni. Questi apparecchi (telefoni intelligenti, cercapersone bidirezionali, personal information manager ecc.) necessitano di un'immissione facile ed efficace di dati alfanumerici. La tecnologia UniTap consente di attivare in modo assolutamente logico diversi pulsanti adiacenti con la semplice pressione di un dito, consentendo al dispositivo di interpretare l'attivazione di diversi tasti.

La tastiera costruita in base a questa tecnologia ha dimensioni molto ridotte, poiché gli elementi funzionali sono 16 volte più piccoli di quelli di una normale tastiera dotata delle stesse funzionalità. L'utilizzo delle nuove tastiere non pone problemi e non richiede alcuna formazione particolare. Fattore ancor più importante, questi nuovi strumenti consentono di migliorare l'inserimento completo di dati alfanumerici, grazie ai tasti funzionali specifici per una particolare applicazione. Senza richiedere pannelli sensoriali, questi dispositivi possono essere facilmente integrati in qualsiasi tastiera telefonica a 12 tasti ad un costo pari a quello dei normali apparecchi con tastiere a pulsanti. Per maggiori informazioni cliccare sull'indirizzo: http://www.unitap.net.