Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Nuove capacità più potenti per i canali trasmissivi

Grazie a un dispositivo elettronico per l'emissione e la ricezione dei segnali, è possibile aumentare la quantità di informazioni che possono essere trasmesse lungo i canali già esistenti.
Nuove capacità più potenti per i canali trasmissivi
I segnali per telecomunicazioni sono composti da pacchetti di dati che vengono modulati e trasmessi con le tecniche dell'elettronica. All'aumentare delle informazioni contenute nel segnale aumenta la sua larghezza di banda, che occupa uno spazio via via maggiore del canale di trasmissione; tuttavia vari motivi impongono limitazioni sulla larghezza di banda disponibile per ciascuna applicazione.

Un'azienda marocchina ha inventato un dispositivo elettronico per l'emissione e la ricezione dei segnali in grado di aumentare la capacità dei canali trasmissivi e quindi la quantità delle informazioni trasmesse. Il nuovo dispositivo può trasmettere segnali digitali, analogici o una combinazione dei due tipi.

I segnali possono essere trasmessi con qualsiasi tipo di modulazione standard e lungo qualsiasi tipo di canale trasmissivo, cablato o via etere. Il dispositivo è facilmente integrabile negli apparecchi convenzionali di emissione e ricezione dei segnali, quali ad esempio telefoni, radio, PC e così via. Il vantaggio principale di questa innovazione è la possibilità di sfruttare ulteriormente i canali già esistenti per le telecomunicazioni, riducendo quindi i costi a vantaggio sia degli utenti che delle aziende.

Questo dispositivo è impiegabile con successo in quasi tutti i settori che richiedono la trasmissione dei segnali, come ad esempio la telefonia, la trasmissione a radiofrequenze o satellitare ecc. Infine, è utilizzabile come piattaforma per lo sviluppo di nuovi servizi di telecomunicazione.
Numero di registrazione: 81056 / Ultimo aggiornamento: 2005-09-18
Dominio: TI, Telecomunicazioni