Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Le alghe, la scienza e l'isolamento di sequenze

Alcuni scienziati del CNRS hanno inventato un metodo per l'isolamento delle sequenze di aminoacidi e nucleotidi dalle solfoidrolasi delle nu-carragenine dell'alga rossa Chondrus crispus. Quest'invenzione permette la produzione di carragenine e alginati mediante l'impiego di enzimi che modificano i polisaccaridi.
Le alghe, la scienza e l'isolamento di sequenze
In passato si pensava che le alghe non svolgessero una particolare funzione nell'ambiente e che non procurassero altro che fastidi. Oggi, invece, le alghe vengono considerate una straordinaria fonte di sostanze ampiamente utilizzate in medicina, nell'industria alimentare, nell'agricoltura e in molti altri settori. A causa delle loro dimensioni e della loro complessità, queste sostanze non possono essere prodotte artificialmente, pertanto occorre estrarle dalle pareti cellulari delle alghe. Un tipico esempio sono gli agari e le carragenine estratte in tutto il mondo da determinati tipi di alghe rosse.

Alcuni scienziati del CNRS hanno utilizzato l'alga rossa Chondrus crispus, che si trova comunemente lungo la costa nordatlantica, al fine di isolare le sequenze di aminoacidi e di nucleotidi dalle solfoidrolasi delle nu-carragenine. L'isolamento di questi elementi è il risultato finale di una procedura step-by-step basata su tre sottoprocessi, anch'essi innovativi: la depurazione delle solfoidrolasi dall'alga rossa, la modifica dei precursori della carragenina con questi enzimi depurati e, infine, l'estrazione di nu- e mu-carragenine dall'alga rossa. Questo sistema innovativo induce il metabolismo delle alghe alla sintesi di carragenine e alginati in condizioni di coltura controllate. Inoltre, costituisce la base per la produzione di carragenine e alginati con l'ausilio di enzimi che modificano i polisaccaridi.

Questo sviluppo eserciterà un significativo impatto sul settore di produzione di carragenine e alginati, poiché consentirà di realizzare nuovi prodotti ad elevato valore aggiunto.

Informazioni correlate

Numero di registrazione: 81098 / Ultimo aggiornamento: 2005-09-18
Dominio: Biologia, Medicina