Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Biostrutture per la depurazione dell'acqua

Mentre l'ingegneria idraulica aiuta a proteggere il territorio dalle inondazioni e dall'erosione, le costruzioni in cemento che essa comporta scombussolano la regolazione del flusso delle acque creando una zona priva di vitae provocando l'estinzione della fauna e della flora necessarie. L'assenza di questi organismi necessari riduce il potenziale biotico dell'acqua perché elimina il processo di auto-depurazione biologica, cosa che a sua volta crea una zona franca in cui possono fiorire specie esotiche invadenti come la cozza zebrata (dreissena polimorfa).
Biostrutture per la depurazione dell'acqua
I tradizionali mezzi chimici e meccanici per l'eliminazione delle specie invadenti sono dannosi ed hanno un insoddisfacente rapporto costo/risultati. La progettazione di barriere biologiche ha offerto mezzi più sicuri ed ecologici per depurare l'acqua inquinata usando strutture tridimensionali che mimano le barriere coralline. Le barriere biologiche fungono da sistema di filtrazione attirando l'azoto e liberando ossigeno attraverso la compressione dell'aria combinata con un separatore a crivello molecolare, che raccoglie e incamera i rifiuti.

Dei diffusori forniscono gas pressurizzati sotto le barriere. L'acqua d'afflusso che scorre con l'azoto crea assenza d'ossigeno nel sistema di raffreddamento e libera l'acqua dagli invertebrati e dalle loro larve attaccate alla struttura della barriera. Quando l'acqua di deflusso è ossigenata, ristabilisce il necessario equilibrio biotico nel corpo dell'acqua circostante.

Le biostrutture testate hanno dimostrato il miglioramento della durata e la diminuzione dei costi, oltre ad una capacità di recupero positiva; inoltre possono deviare l'acqua in qualsiasi direzione desiderata. Considerando questi vantaggi, in futuro le biostrutture potrebbero essere il metodo innovativo usato per il trattamento terziario e la bonifica dei laghi.

Informazioni correlate

Numero di registrazione: 81430 / Ultimo aggiornamento: 2005-09-18
Dominio: Ambiente