Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Perturbazioni programmabili multidirezionali rivelano patologie dell'equilibrio

Una apparecchiatura di perturbazione della posizione per la valutazione dell'equilibrio, recentemente sviluppata, permette di analizzare in profondità i movimenti del corpo umano e studiare le patologie che ad essi si riferiscono, come il morbo di Parkinson e l'atassia. Perturbazioni inattese provocata dal movimento della piattaforma di supporto sono in grado di realizzare tutti i modi fondamentali di coordinamento posturale e le strategie di controllo, ed evidenziano le patologie dell'equilibrio.
Perturbazioni programmabili multidirezionali rivelano patologie dell'equilibrio
La valutazione e la cura di molti disordini dell'equilibrio sono state enormemente migliorate dall'introduzione di nuove e più avanzate apparecchiature. Per cui gli apparecchi di posturografia statica, basati sulle registrazioni delle oscillazioni del corpo in condizioni di riposo, si sono evoluti e trasformati in sistemi di posturografia dinamica. Tali sistemi permettono di analizzare le modificazioni posturali per evitare una caduta, indotte da perturbazioni improvvise.

A seconda dell'approccio scelto, gli attuali apparecchi di test della posturografia dinamica possono usare una piattaforma mobile in un marciapiede per provocare improvvise perturbazioni dell'andatura. Altri sistemi studiano l'influenza della frequenza della perturbazione e dell'ampiezza del movimento sulle prassi di coordinamento posturale. Inoltre, in certi apparecchi, le risposte posturali specificano la perturbazione in base agli ondeggiamenti di spostamento sottostanti la tavola di traslazione.

Ad esempio, ad un soggetto fermo in piedi su una piattaforma viene chiesto di aprire o chiudere gli occhi per brevi periodi di tempo. La piattaforma e la cabina circostante si muovono o stanno ferme, e il corpo del soggetto risponde automaticamente per conservare l'equilibrio. Con l'aiuto dell'apparecchio, i movimenti vengono registrati e, dopo esame medico, offrono preziose informazioni sulla patologia.

La nuova piattaforma mobile permette movimenti controllati in tutte le direzioni e in diverse combinazioni, improvvisi o lenti, sia impulsivi che armonizzati. È inclusa anche un'interfaccia software modulare e di facile uso, per descrivere i parametri di velocità, ampiezza e forma delle perturbazioni. Sulla base dell'ampio ventaglio di parametri disponibili, è possibile ottenere un miglior studio e caratterizzazione dei fattori che incidono sia sugli aggiustamenti d'equilibrio che sulle patologie della strategia di coordinamento.

Inoltre può essere stabilito un protocollo di serie di varie perturbazioni, in cui ciascuna è descritta mediante i rispettivi parametri. Questi comportano il numero di assi, la dinamica di mozione (impulsi o armonica), l'ampiezza, la frequenza o la velocità, la durata del movimento. Grazie inoltre all'opzione di memorizzazione dell'elenco dei protocolli usati, il sistema può contribuire alla standardizzazione delle procedure di diagnosi o di rieducazione tra i laboratori di neurologia e fisiatria.
Numero di registrazione: 81692 / Ultimo aggiornamento: 2005-09-18
Dominio: Biologia, Medicina