Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Migliorare le possibilità dei test animali

Il futuro di un farmaco è affidato alla fase critica del test animale, nelle prime tappe del processo di sviluppo. Creare modelli animali delle malattie umane, appropriati e adatti alle prove, è dunque un requisito indispensabile per il successo di questa prima parte del processo.
Migliorare le possibilità dei test animali
Anche se stimolanti per numerosi stati patologici, creare validi modelli animali per le malattie del SNC (sistema nervoso centrale) umano si è dimostrato particolarmente difficile. Un gruppo di ricercatori spagnoli ha tuttavia superato numerose difficoltà tecniche ed ha sviluppato una nuova tecnologia che combina differenti modelli animali. La tecnologia permette di testare gli effetti neurotossicologici degli agenti chimici a breve e lungo termine.

I ricercatori hanno sviluppato, tra gli altri, accurati modelli di ansietà, impulsività/iperattività, reward e memoria. Per la prima volta è possibile testare le sostanze usando tutti i modelli contemporaneamente, e mettere così in evidenza alterazioni specifiche di particolari sistemi del SNC. L'uso dei modelli permetterà di definire un completo profilo neurotossicologico delle sostanze testate, d'inestimabile valore nel contesto di un processo di sviluppo in corso e valutazione del rischio neurale per nuovi composti commerciali.

I ricercatori cercano ora partner per sviluppare ulteriormente la tecnologia e per discutere eventuali altre forme di collaborazione. I risultati potrebbero rivestire un particolare interesse per le istituzioni di ricerca e per le aziende diagnostiche e farmaceutiche. È già pronto un prototipo di laboratori per dimostrazione e prove.
Numero di registrazione: 81903 / Ultimo aggiornamento: 2005-09-18
Dominio: Biologia, Medicina