Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Telecomunicazioni più efficienti in condizioni di variazione di temperatura

Una nuova tecnologia brevettata francese di sfasatore di circuiti magnetici toroidali capace di funzionare in modo affidabile anche in condizioni di temperatura variabili è adatta alle antenne a scansione del fascio, ai radar ed ai dispositivi di telecomunicazione.
Telecomunicazioni più efficienti in condizioni di variazione di temperatura
Gli sfasatori sono usati per regolare in un sistema la fase di trasmissione modificando la fase d'inserzione di un segnale in risposta ad un comando esterno come la tensione. Gli sfasatori a ferrite creati da circuiti magnetici toroidali singoli o doppi sono dispositivi molto diffusi in quanto offrono molti vantaggi. Tra questi vi sono struttura compatta in miniatura, basse attenuazioni di inserzione e consumo del comando a impulsi. Inoltre offrono modo di funzionamento residuo, commutazione rapida, alta efficienza di sfasamento e bassa dispersione in relazione alla frequenza.

Lo svantaggio è il loro comportamento alle temperature, che concerne le variazioni di sfasamento alle variazioni di temperatura. Questo è particolarmente importante per l'uso in applicazioni radar e di telecomunicazioni, in cui la gamma tipica di temperatura va da -20°C a +80°C. Risolvendo questo inconveniente, lo sfasatore di circuito magnetico toroidale a ferrite mostra uno sfasamento relativamente insensibile alle variazioni di temperatura da -20°C a +80°C. Questo avviene per uno specifico valore dell'energia di comando, mentre lo scambiatore funziona in modo operativo residuo.

Per cui la tecnologia è progettata per avere un comportamento indipendente dalla temperatura con un comando specifico ad un determinato valore d'energia. Inoltre due sfasatori in serie potrebbero anche essere combinati in modo da fornire il comando con differenti valori d'energia. Per cui la zona operativa del primo consente una diminuzione di sfasamento con la temperatura, mentre quella del secondo porta a un aumento di sfasamento con la temperatura. In questo modo i gradienti delle due fasi si equilibrano e consentono un controllo efficiente ed affidabile del dispositivo.

La tecnologia è stata testata e la sua accuratezza e prestazioni nelle abituali gamme di temperatura sono state ampiamente dimostrate. Inoltre è agevolmente inseribile nelle apparecchiature esistenti e, rispetto ad altri dispositivi di compensazione della temperatura per sfasatori a ferrite, permette di snellire la progettazione. Questo sviluppo veramente innovativo può trovare utile applicazione nel campo delle antenne e dei radar per le telecomunicazioni, divisori di potenza variabile, circolatori e applicazioni di scansione del fascio. Si cerca un fabbricante di dispositivi elettronici per studiare il potenziale di mercato della tecnologia, portarne avanti lo sviluppo e per adattarla a esigenze specifiche.

Informazioni correlate

Numero di registrazione: 82197 / Ultimo aggiornamento: 2005-10-08
Dominio: Tecnologie industriali