Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Seduti comodi al lavoro

È stata disegnata una nuova sedia da scrivania che permette di cambiare facilmente posizione durante le lunghe ore in cui si sta seduti, evitando dolori alla schiena o ai polsi.
Seduti comodi al lavoro
Il miglior modo per evitare il mal di schiena quando si sta seduti a lungo in ufficio è quello di cambiare continuamente posizione. Il problema è che quando una persona si reclina in una sedia le mani si allontanano ancor più dal mouse e dalla tastiera, cosa che comporta uno sforzo supplementare. Per cui la miglior soluzione per spostare la schiena pur tenendo a portata di mano gli oggetti è quello di avere una sedia che si sposta in avanti.

Avere la sedia leggermente avanzata e in proporzione all'angolazione della schiena aiuta a tenere le mani più o meno nella stessa posizione e ad evitare inutili sforzi. Tutto questo viene ottenuto semplicemente aggiungendo una gamba estensibile che è situata tra i piedi dell'utente e aiuta ad evitare che la base della sedia ruoti. Quando l'utente cambia posizione per mettere la schiena in verticale, una combinazione di ruota libera e molla di ritorno possono automaticamente riportare il sedile in posizione normale. Questo serve anche ad evitare che la sedia si ribalti. Inoltre è stato progettato anche un innovativo poggiapiedi con altezza di riposo di piedi e gambe regolabile, da aggiungere alla sedia.

Grazie all'introduzione di arredi da ufficio come questi nel luogo di lavoro, le società possono contribuire a promuovere la salute della colonna vertebrale e a ridurre lo sforzo della schiena, rendendo più gradevole la lunga giornata di lavoro.

Informazioni correlate

Sintesi della relazione

Numero di registrazione: 82232 / Ultimo aggiornamento: 2005-11-28
Dominio: Tecnologie industriali