Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Sistema di allerta tempestiva delle embolie per i palombari

Garantire la sicurezza e il benessere di tutti coloro che compiono viaggi nello spazio o esplorano le profondità marine fa parte delle richieste che la scienza fa alle tecnologie che appoggiano tali imprese.
Sistema di allerta tempestiva delle embolie per i palombari
Una nuova invenzione, sviluppata da un ricercatore israeliano, potrebbe segnare una svolta nei dispositivi che avvertono e proteggono i palombari (e anche gli astronauti) dall'insorgere delle embolie gassose. Le embolie sono causate dalla presenza di bolle di gas nel flusso sanguigno, e possono essere fatali a seconda del tipo di ostruzione che provocano. Sulle embolie incide il cambiamento di pressione dell'ambiente (gli abissi marini e lo spazio), e in certi casi tale cambiamento può rivelarsi catastrofico per sommozzatori e astronauti.

Questo dispositivo innovativo, chiamato GBI (Gas Bubble Indicator), indicatore di bolle di gas, potrebbe essere descritto come un nuovo sensore ottico biofisiologico non invasivo. Esso è in grado di monitorare in modo efficiente e in tempo reale la presenza e l'accumulazione di bolle di gas nel flusso sanguigno, fornendo quindi un quadro affidabile dello stato fisiologico della persona ed evitando che si verifichino danni.

Il GBI può essere un dispositivo indipendente oppure far parte di un computer d'immersione ampliato, consentendo in tal modo comparazioni più veloci con le tabelle di decompressione esistenti. L'analisi finale fornirà poi un quadro completo dello stato delle bolle di gas nel flusso sanguigno e del modo in cui avranno effetto sul tempo di decompressione richiesto.

La tecnologia su cui si basa il GBI è essenzialmente un fascio di luce che scandaglia i vasi sanguigni e controlla la presenza e le dimensioni delle bolle di gas e del loro tasso di accumulazione. Allo stesso tempo, il dispositivo controlla anche i segni vitali del palombaro e gli invia le risposte in tempo reale.

Ora gli sviluppatori intendono studiare ulteriormente le possibilità offerte da questa tecnologia e invitano gli attori industriali attivi nel settore a fornire sostegno.

Informazioni correlate

Numero di registrazione: 82303 / Ultimo aggiornamento: 2006-01-09
Dominio: Biologia, Medicina