Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Funghi naturali per erbicidi ecologici

Un gruppo di ricerca andaluso ha sviluppato una nuova procedura per isolare e sintetizzare nuovi bioerbicidi, che possono essere usati nei sistemi agricoli biologici per controllare la vegetazione competitiva indesiderata.
Funghi naturali per erbicidi ecologici
Sfruttando le conoscenze tradizionali e quelle scientifiche, i sistemi agricoli biologici si affidano a metodi agronomici, biologici e meccanici in opposizione ai prodotti sintetici per svolgere le funzioni specifiche del sistema stesso.

L'approccio con bioerbicidi ha permesso un'efficiente gestione delle erbacce nei sistemi di coltura, in alternativa al diffusissimo uso degli erbicidi chimici. Vengono applicati come i convenzionali erbicidi chimici, ma l'ingrediente attivo è un microbo naturale, di solito un fungo. I micoerbicidi sono estremamente specifici, in modo da ridurre il rischio di danneggiare le piante non destinate a riceverli. Inoltre i bioerbicidi non restano nell'ambiente più a lungo delle specie che li ricevono, il che significa minore contaminazione dei prodotti e della natura.

I ricercatori biochimici spagnoli si sono occupati della scoperta di composti erbicidi benigni, dal punto di vista ambientale e tossicologico, con nuove modalità d'intervento. La loro attenzione è stata attratta in particolare dal fungo Botrytis Cinerea. Tra i patogeni fungini delle piante, questo agente patogeno della muffa grigia mostra una larga specificità di spettro ospite, e infetta un'ampia gamma di tipi di piante.

Sono state impiegate nuove metodologie per isolare da una varietà di Botrytis Cinerea, cresciuta in una coltura liquida, i prodotti naturali secondari con attività biologica. Il procedimento ha permesso di ottenere numerosi composti di scheletro di botcinolide e omobotcinolide, il suo analogo naturale, le cui strutture sono poi state chiarite in base ai dati spettroscopici.

Questi composti possono essere usati direttamente o come modelli per erbicidi. Nell'ambito delle attuali ricerche sulla loro attività biologica, devono essere effettuati ulteriori esperimenti, tra l'altro su degradazione e fitotossicità, o la loro potenziale utilità nel settore agronomico. Il gruppo di ricerca offre una licenza di proprietà intellettuale del procedimento a partner industriali, in particolare se attivi nel settore dei prodotti chimici per l'agricoltura, interessati a esplorare l'uso industriale dei prodotti a base di funghi fitopatogeni.
Numero di registrazione: 82619 / Ultimo aggiornamento: 2006-06-13
Dominio: Biologia, Medicina