Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Sfruttare gli scarti dello zucchero per produrre biomassa

Un processo produttivo estremamente flessibile permette di ottenere bioetanolo dagli scarti di zucchero o colture energetiche, usando la stessa attrezzatura.
Sfruttare gli scarti dello zucchero per produrre biomassa
La biomassa rappresenta una delle principali fonti di energia rinnovabile e usa praticamente tutte le piante o i materiali derivati dalle piante per generare combustibile, energia, prodotti chimici, materiali, e altri prodotti. Particolarmente interessante è l'uso del bioetanolo come alternativa al combustibile liquido. Inoltre, esso può essere ottenuto dallo zucchero, con una tecnologia di conversione considerata sostenibile. A questo scopo, vengono impiegate bioraffinerie che trasformano biologicamente lo zucchero in etanolo.

La nuova procedura messa a punto permette di produrre bioetanolo da differenti tipi di scarti dello zucchero. Al trattamento continuo, aiutato da un sistema di estrazione diffuso, fa seguito la compressione degli scarti umidi. Il passo successivo prevede la preparazione per la fermentazione ottimizzata del succo di zucchero con lievito selezionato. Il processo nel suo assieme può essere ottimizzato con l'automazione, in grado di ridurre i costi di produzione e aumentare al tempo stesso la qualità del prodotto finale.

I materiali di base includono un'ampia gamma di scarti dello zucchero, compresi amido, topinambur, succo degli scarti dello zucchero, e altri ancora. Oltre all'etanolo è possibile ottenere altri prodotti, ad esempio l'insulina o il fruttosio. In base al prodotto finale desiderato, il processo può essere facilmente modulato per far funzionare le stesse attrezzature su linee parallele. In tal modo si riducono sensibilmente i costi e si aumentano le possibilità e i benefici dei prodotti.

A scopo dimostrativo, è stato costruito un impianto pilota facilmente modificabile per estrarre differenti prodotti naturali, o per cambiare i parametri di controllo e le varie parti. Gli scarti generati dalla produzione di bioetanolo possono essere usati per soddisfare la richiesta energetica del processo. Si sollecita la cooperazione tecnica, o un accordo commerciale con assistenza tecnica, di partner attivi nel settore alimentare, dello zucchero, o della produzione di bioetanolo.