Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP6

UNIACCESS — Risultato in breve

Project ID: 12504
Finanziato nell'ambito di: FP6-SUSTDEV
Paese: Spagna

La strada affinché tutti possano usufruire dei trasporti pubblici è spianata

Uniaccess, un progetto finanziato dall'UE, ha completato un'analisi globale dell'usufruibilità dei trasporti pubblici da parte di tutti. È un grosso passo avanti verso l'usufruibilità per tutti, a prescindere dalle condizioni fisiche.
La strada affinché tutti possano usufruire dei trasporti pubblici è spianata
Si tratta di un'esperienza comune un po' a tutti, ma sfortunatamente ad alcuni più di altri. L'opportunità per tutti di usufruire dei trasporti pubblici rappresenta un diritto di cui non sempre è possibile godere. Gli svantaggi si concretizzano in vari modi per tutti i gruppi sociali. Una mamma con un passeggino, un disabile in sedia a rotelle o semplicemente una persona con deambulazione difficoltosa sono tutti sottoposti una complessa procedura di prenotazione. Si tratta della negazione di un diritto inalienabile

L'obiettivo del progetto FP6 Uniaccess era contrastare l'ingiustizia e garantire a chiunque la possibilità di usufruire di tutte le forme di trasporto: autobus, treni e aerei. L'elenco dei soggetti coinvolto e dei criteri valutati è molto vasto. I principali fattori sono le corrette riparazioni dei veicoli, l'utilizzo efficiente degli spazi, la riduzione del tempo sprecato e la garanzia di sicurezza.

Questo non facile obiettivo richiede elevati livelli di coordinamento. Tutte le parti devono contribuire ugualmente e con la massima priorità alla realizzazione degli obiettivi di usufruibilità universale. Il commento degli utenti è un elemento molto importante; le loro esigenze devono essere note e i risultati devono essere consolidati. I progettisti e i produttori devono impiegare tecnologie all'avanguardia, che funzionino bene come in laboratorio, senza tralasciare gli obiettivi di convenienza.

La risposta a queste domande è giunta da tre risultati fondamentali ottenuti dal progetto. Essenziale è l'analisi dell'usufruibilità, che ha rivelato i punti deboli e i punti forti nelle infrastrutture, nei veicoli, nella legislazione e negli standard, che variano da paese a paese.

Il secondo risultato è un percorso di attuazione. Organizzato in maniera logica, comincia dalla fase di pianificazione, relativa alle informazioni e alla prenotazione del viaggio, fino alla fase finale che termina con la conclusione del viaggio. La facilità o la difficoltà della procedura emerge dalla metodologia basato sullo scenario.

Le informazioni raccolte sono state organizzate per l'applicazione delle soluzioni tecnologicamente più avanzate ai problemi di usufruibilità. Gli esperti hanno collaborato per fornire gli input allo sviluppo con i commenti di tutti gli utenti principali, dal passeggero al responsabile della manutenzione.

Le differenze regionali in termini di politica, che rappresentano attualmente il principale problema, sono risolte per la creazione di iniziative omogenee in tutta Europa. La legislazione, gli standard e l'implementazione hanno costituito l'oggetto dell'analisi assieme alle raccomandazioni conformi ai requisiti paneuropei. Per l'abolizione delle discriminazioni è previsto un ente centralizzato.

I risultati del progetto Uniaccess delineano chiaramente il percorso di attuazione, in modo che chiunque, a prescindere dalle condizioni di salute, possa usufruire dei trasporti pubblici per raggiungere la destinazione desiderata. Non si può affermare che il cammino sia privo di difficoltà, ma la strada all'orizzonte, grazie a Uniaccess, può essere quella giusta.

Informazioni correlate

Sintesi della relazione