Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP6

MICROCON — Risultato in breve

Project ID: 17620
Finanziato nell'ambito di: FP6-SME
Paese: Finlandia

Materiali da costruzione migliori per edifici migliori

Man mano che le strutture edilizie diventano più grandi e più complesse, sono necessari materiali migliori per soddisfare i sempre più esigenti standard di performance.
Materiali da costruzione migliori per edifici migliori
Il calcestruzzo ad alto rendimento dovrebbe essere in grado di migliorare proprietà come la forza, l'alta lavorabilità, la stabilità dimensionale e la durevolezza in servizio. I vantaggi permessi da queste proprietà hanno avuto come risultato l'uso di più ingredienti nel cemento e nei prodotti cementizi. Questo è vero specialmente per il calcestruzzo auto-compattante e i pre-mix di prodotti asciutti. Però le materie prime e i costi di produzione dei prodotti cementizi stanno aumentando senza tregua.

I microcomposti ottimizzati sono promettenti come prodotto commerciale per produrre malta e calcestruzzo ad alto rendimento. Investire in questi prodotti può migliorare notevolmente la competitività delle aziende riducendo i costi delle materie prime e migliorando il turnover, sia per i produttori che per gli utilizzatori finali di composti micro filler.

Il progetto Microcon ("New economical and ecological solutions to reduce raw material costs of cement based products by utilising micro technology") aveva lo scopo di far scendere i costi delle materie prime e migliorare le proprietà tecniche dei prodotti cementizi sviluppando un composto micro filler a base di materiali di scarto per l'industria del cemento. Il progetto finanziato dall'UE ha trattato in questo modo calcestruzzo fresco e indurito con l'intento di ottimizzare la microstruttura dei prodotti cementizi e di ridurre il bisogno di grandi quantità di cemento e ingredienti.

Durante il processo di ideazione del mix, i partner del progetto si sono concentrati sullo sviluppo di composti micro filler e delle relative applicazioni del prodotto, tra cui l'ottimizzazione della progettazione dei mix e l'analisi dell'influenza dei microcomposti nei prodotti. La fase del progetto di progettazione del mix è cominciata con una serie di test sui campioni di microcomposti di due produttori. Il lavoro ha comportato uno studio teorico e pratico di varie quantità e tipi di micro filler in varie applicazioni di prodotto, tra cui test con prodotti freschi e induriti. Gli studi comprendevano l'identificazione di limiti di usabilità per i microcomposti con vari mix, mentre i test esaminavano la durevolezza e l'invecchiamento a lungo termine, in particolare riguardo le microstrutture dei prodotti.

I test iniziali hanno indicato che usare una quantità ottimale di cenere volatile ultrafine micronizzata per sostituire il cemento migliorava il rendimento del calcestruzzo fresco e il suo rendimento a lungo termine. I risultati dei test sul calecestruzzo autocompattante hanno mostrato che usare il microcomposto può potenziare le proprietà del calcestruzzo fresco e migliorarne la forza, la robustezza e la durata a lungo termine.I test su mattoni di malta hanno mostrato che il microcomposto può migliorare la forza di compressione delle malte. I test su pietre di malta a base di cemento hanno dimostrato che il microcemento può essere usato per sostituire fino all'80% con sottoprodotto industriale micronizzato o materiale riciclato: mantiene eccellenti proprietà di lavorabilità, sviluppo di forza e forza finale.

Informazioni correlate