Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP6

VASCUPLUG — Risultato in breve

Project ID: 13811
Finanziato nell'ambito di: FP6-NMP
Paese: Germania

Una migliore ingegneria tissutale in vista

Potrebbe essere ora possibile superare finalmente la sfida della compatibilità tra tessuto ingegnerizzato e corpo. I progressi possono ora promuovere connessioni tra questo tessuto e il sistema vascolare.
Una migliore ingegneria tissutale in vista
L'ingegneria tissutale richiede una combinazione di cellule, tecnologia ingegneristica e materiali con fattori biochimici per sostituire o migliorare elementi biologici quali ossa, cartilagine, vasi o pelle. La medicina rigenerativa può trarre vantaggio dai progressi in ingegneria tissutale, anche se è ancora necessario superare diverse sfide.

La connessione tra tessuti ingegnerizzati e il sistema vascolare del corpo non è stata perfezionata, questo può quindi causare la morte dei tessuti. Il progetto VascuPlug (Bioreactive composite scaffold design for improved vascular connexion of tissue-engineered products), finanziato dall'UE, puntava a sviluppare una nuova struttura di scaffold tridimensionale (3D) per superare questo problema.

In termini medici ha considerato l'uso di polimeri e fattori di crescita per aprire microcanali per la crescita interna ai vasi di scaffold polimerici cellularizzati. Puntava anche a usare i monociti (globuli bianchi) per promuovere la crescita di vasi sanguigni.

Il progetto ha sviluppato e ottimizzato con successo materiali per scaffold da polimeri biodegradabili necessari per produrre l'effetto desiderato. Ha migliorato le conoscenze sull'argomento e superato lo stato dell'arte in questo settore con diversi esperimenti.

È stato inoltre prodotto un bioreattore per la coltura in vitro a lungo termine controllata, mentre sono stati sintetizzati tre peptidi specifici per promuovere l'angiogenesi. Sono infine stati progettati tre dispositivi per la somministrazione di fattori di crescita e piccole molecole. Questi progressi possono integrare le terapie standard basate su farmaci e fornire importanti benefici medici.

In breve, i risultati del progetto potrebbero migliorare il successo dell'impianto tissutale ingegnerizzato fuori dal corpo, promuovere la guarigione, aumentare l'aspettativa di vita e risparmiare sui costi sanitari.

Informazioni correlate