Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP6

ADOXPOL — Risultato in breve

Project ID: 18157
Finanziato nell'ambito di: FP6-SME
Paese: Norvegia

Le microbolle di ozono fanno miracoli nelle acque reflue

L'ozono nell'atmosfera non è desiderabile dato che è nocivo per la nostra salute. Ma grazie alle sue proprietà ossidanti, questi tre atomi di ossigeno possono fare miracoli nella pulizia delle acque reflue.
Le microbolle di ozono fanno miracoli nelle acque reflue
La Direttiva quadro in materia di acque dell'Unione europea predispone standard rigidi per la qualità dell'acqua. Un trattamento efficace delle acque reflue è parte integrante di qualsiasi programma di gestione idrica. Questo aspetto è particolarmente impegnativo nei nuovi Stati membri dell'UE, dove le tecnologie di trattamento sono spesso obsolete.

Il progetto Adoxpol (Development of advanced wastewater treatment with ozone oxidation and flotation technique for maximum water reuse) ha cercato di far fronte a questo bisogno con l'innovazione. Il progetto finanziato dall'UE si è quindi occupato della progettazione e della costruzione di un sistema prototipo per il trattamento delle acque reflue.

Il mezzo principale di trattamento è l'introduzione di ozono nel flusso di trattamento delle acque reflue. Per massimizzare l'area superficiale delle molecole di ozono esposte alle acque reflue, delle microbolle di ozono sono state create e distribuite uniformemente nel flusso. Oltre alla flottazione di ozono, il prototipo Adoxpol include anche un filtro a maglie altamente efficiente con pori di dimensioni estremamente ridotte.

L'operatore del sistema ottiene le informazioni tramite un terminale informatico. Il software consente anche all'operatore di controllare la quantità di microbolle di ozono rilasciate per ottimizzare i parametri della qualità dell'acqua.

I test condotti in un macello e in un impianto di olio di pesce hanno rivelato che è possibile rispettare i rigidi standard di qualità attualmente in vigore. Il consorzio Adoxpol prevede di coinvolgere altri protagonisti dell'industria della lavorazione degli alimenti, nonché della produzione. Trattando più efficacemente le acque reflue, questa tecnologia contribuirà all'aumento del riutilizzo di acqua, una risorsa naturale limitata.

Informazioni correlate