Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP6

BASNET — Risultato in breve

Project ID: 17170
Finanziato nell'ambito di: FP6-SOCIETY
Paese: Lituania

Pari opportunità per le donne impegnate nella scienza

Le donne sono sempre più presenti nella scienza e per l'UE è molto importante che questa tendenza si sviluppi in tutto il continente, inclusi i paesi baltici.
Pari opportunità per le donne impegnate nella scienza
L'incoraggiamento delle donne verso la carriera scientifica costituisce un'importante priorità per l'Europa, per garantire l'apporto di risorse "fresche" e per sancire la totale uguaglianza dei diritti di uomini e donne; tuttavia, mentre in Europa Occidentale le donne in questo campo sono sempre più numerose, i paesi baltici sono rimasti piuttosto indietro.

Con il progetto finanziato dall'UE Basnet ("Baltic States network: Women in sciences and high technology") è stata creata una rete interregionale di donne impegnate in questi campi. Il progetto era finalizzato alla creazione di una rete di collaborazione tra organizzazioni professionali, istituzioni governative e gruppi di professioniste, allo scopo di aumentare la presenza femminile nei settori scientifici e tecnologici.

Sono stati analizzati gli aspetti sociologici della rappresentanza femminile nel settore e si è cercato di migliorare le politiche scientifiche nell'ambito di una strategia globale; a tal fine, è stato fondato il portale Basnet, è stata istituita una newsletter per la promozione degli scopi del progetto ed è stato creato un database di donne di tutta l'area impegnate nella scienza. Molto importante è stata anche la pubblicazione di un libro, 'Women in sciences and high technology in the Baltic States. Problems and solutions', basato sui risultati del progetto Basnet; il volume ha incoraggiato la collaborazione tra gli scienziati e ha facilitato il monitoraggio delle opportunità per le donne appartenenti a quest'area geografica.

Le donne che hanno partecipato al progetto Basten hanno acquisito maggiore sicurezza nel perseguire i loro obiettivi di carriera nel mondo scientifico e sono ormai informate delle pari opportunità nel mondo del lavoro e delle possibilità che a pieno diritto possono sfruttare per raccogliere i frutti sperati. Parallelamente, la rete di collaborazione tra scienziati e politici è stata utile anche per superare ostacoli di carattere burocratico e altri tipi di impedimenti che le donne da sempre devono affrontare.

Grazie al notevole impegno e interessamento per questo progetto, in Lituania il governo ha adottato una strategia nazionale per le scienze sociali e umanistiche, mentre altri governi baltici stanno valutando le idee e i consigli emersi dal progetto.

Il progetto ha dato alla luce il Forum Basnet, finalizzato al monitoraggio dell'attuazione della strategia nelle regioni baltiche, dal momento che il progetto Basnet ha ricevuto un'accoglienza molto favorevole dall'EPWS (European Platform of Women Scientists). I risultati più importanti delle iniziative del progetto sono visibili nella notevole spinta per il riconoscimento delle pari opportunità alle donne, nella maggiore diversificazione del settore scientifico e nel sostegno per una rivitalizzazione dell'economia europea.

Informazioni correlate