Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP6

SPREW — Risultato in breve

Project ID: 28408
Finanziato nell'ambito di: FP6-CITIZENS
Paese: Belgio

Generazioni a lavoro

Uno studio di diverse generazioni e generi a lavoro, come interagiscono e quali sono le loro esigenze, aiuterà gli europei a ottimizzare le proprie capacità di occupazione. Aiuterà a superare le difficoltà e a produrre una forza lavoro più efficiente e più felice.
Generazioni a lavoro
Il nostro rapporto con il lavoro è fondamentale per determinare il nostro benessere e il modo in cui la nostra società si evolve. Le differenze generazionali, le differenze di genere e le differenze sociali hanno tutte un ruolo in come percepiamo i nostri lavori e come interagiamo con gli altri.

Il progetto SPREW ("Generational approach to the social patterns of relation to work"), finanziato dall'UE, ha studiato le relazioni tra diverse generazioni sul posto di lavoro. Il suo obiettivo era anche sensibilizzare l'opinione pubblica sulle differenze tra le generazioni rispetto al lavoro e formulare politiche per occuparsi dei bisogni di queste diverse generazioni.

Il progetto ha analizzato i dati disponibili sull'argomento e ha condotto oltre 160 interviste in 6 paesi in diversi gruppi di età e genere. Ha esaminato soggetti occupati, disoccupati e lavoratori indipendenti documentando risultati qualitativi e quantitativi per sviluppare "buone pratiche" sull'argomento.

SPREW ha poi tenuto diversi workshop in tutta Europa per facilitare i raffronti e valutare i fattori transnazionali nelle variazioni culturali e istituzionali. In questo contesto, il progetto ha studiato somiglianze e distinzioni nei sistemi previdenziali, nei regolamenti del mercato del lavoro, nelle politiche per l'istruzione, nelle politiche per l'occupazione e nelle relazioni industriali. Lo scopo era imparare come occuparsi in modo efficace di esigenze separate o contrastanti di generazioni diverse a lavoro.

Il team del progetto ha scoperto che variabili come il genere, l'istruzione, i gruppi socio-professionali, lo sviluppo economico e i contesti istituzionali sono più importanti della variabile "generazione". Ha confermato che l'età ha comunque un ruolo importante visto che la generazione più giovane vanta una relazione più espressiva con il lavoro. Inoltre SPREW ha rivelato differenze nella qualità del lavoro per le tre generazioni che ha studiato.

Il progetto ha raccomandato che ai paesi neo-corporativisti e mediterranei di cambiare alcuni processi arretrati nelle loro istituzioni. Inoltre i paesi neo-corporativisti devono anche aggiornare i loro sindacati per accogliere tutti i tipi di lavoratori, compresi i giovani e le donne, non solo i lavoratori industriali. SPREW ha anche invitato a una redistribuzione della protezione sociale in diversi paesi.

Capire le aspettative di diverse generazioni, le realtà in gioco e le politiche sociali in vigore sarà di aiuto per creare un migliore ambiente di lavoro per tutti i segmenti. Questo contribuirà a ottenere una forza lavoro più soddisfatta e un'Europa più produttiva.

Informazioni correlate