Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP6

SIGMAL — Risultato in breve

Project ID: 12174
Finanziato nell'ambito di: FP6-LIFESCIHEALTH
Paese: Francia

Uno stop alla malaria

Un progetto finanziato dall'UE si proponeva di inibire la trasmissione del parassita della malaria per persone infette al vettore della zanzara, bloccando la gametocitogenesi e, di conseguenza, riducendo la diffusione della malattia.
Uno stop alla malaria
Fino a poco tempo fa, non era chiaro il controllo molecolare della gametocitogenesi. Di conseguenza, i laboratori coinvolti nel progetto hanno puntato a caratterizzare le vie di trasduzione di segnale e le proteine implicate nell'avvio della gametocitogenesi, ad esempio Pfg27 e Pfs16.

Il progetto Sigmal ("Targeting malaria transmission through interference with signalling in Plasmodium falciparum gametocytogenesis") mirava anche a definire il ruolo della fosforilazione del Pfg27. La fosforilazione del Pfg27, una proteina legante RNA, è essenziale per lo sviluppo sessuale. Pertanto, contribuisce a ridurre la trasmissione della malattia, stabilendo il ruolo che le protein-chinasi e le proteine espresse svolgono nella differenziazione dei gametociti. Inoltre, è anche possibile indagare sull'organizzazione delle vie di trasduzione di segnale, compresi le vie di nucleotide ciclico e MAPK e stabilire analisi biochimiche per la trasduzione di segnale di protein-chinasi.

Fin dall'inizio del progetto, alcune chinasi analizzate sono state convalidate, attraverso l'impiego della genetica inversa, quali possibili obiettivi per bloccare la trasmissione. Tra esse, la Pfnek-4 è stata adattata e su tale obiettivo sono stati testati oltre 12.7000 composti.

Informazioni correlate