Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP6

REDCO — Risultato in breve

Project ID: 28384
Finanziato nell'ambito di: FP6-CITIZENS
Paese: Germania

L'educazione religiosa può aiutarci a sposare la causa della diversità?

Un'iniziativa finanziata dall'UE ha studiato il modo in cui l'educazione religiosa nelle scuole europee potrebbe essere utilizzata per promuovere il dialogo e il rispetto reciproco per un panorama culturale in evoluzione.
L'educazione religiosa può aiutarci a sposare la causa della diversità?
Il progetto REDCO ("Religion in education. A contribution to dialogue or a factor of conflict in transforming societies of European countries") è stato creato per studiare il potenziale e i limiti della religione nel campo dell'istruzione. L'utilizzo di questa base di ricerca da parte dell'iniziativa REDCO serviva a capire in che modo tale scenario potesse contribuire alla promozione del dialogo nel contesto dello sviluppo e della formazione dell'identità europei. I partner di progetto hanno analizzato gli approcci concettuali e pratici per giungere a una comprensione reciproca nel campo dell'educazione religiosa che potrebbe essere utilizzata per incoraggiare l'accettazione degli altri e per rafforzare il rispetto reciproco tra le diversità religiose, culturali e politiche.

I ricercatori nell'ambito delle scienze sociali e delle discipline umanistiche hanno collaborato su un approccio tematico e metodologico basato su azioni che potrebbero essere intraprese a livello nazionale ed europeo. Attraverso l'analisi degli aspetti chiave del dialogo e del conflitto in Europa, un tale approccio può contribuire alla facilitazione dei processi di trasformazione che stanno investendo vari paesi europei. Il contesto nazionale è importante per l'implementazione delle politiche. Pertanto, il supporto dell'iniziativa REDCO nei confronti delle raccomandazioni nell'ambito delle politiche esistenti è stato accompagnato da una proposta basata sulla considerazione di un livello di differenziazione relativo all'applicazione nazionale di politiche nel sistema educativo.

I ricercatori hanno condotto analisi dettagliate di vari aspetti, tra cui il contesto storico dell'educazione religiosa nei paesi partecipanti, i sistemi giuridici e istituzionali nazionali per la religione nell'istruzione e il potenziale per il conflitto o per le opportunità di dialogo. L'attenzione è anche stata rivolta alla possibilità di creare una prospettiva relativa allo sviluppo di identità europee.

I risultati del lavoro empirico dell'iniziativa REDCO hanno condotto alla produzione di 11 relazioni che comprendono le analisi di un questionario rivolto ad alunni provenienti da tutti i paesi partecipanti. La ricerca sul campo nelle scuole e nelle comunità è stata incentrata sulla discussione di argomenti e di approcci, i cui dettagli sono stati riportati nel corso di due riunioni plenarie.

Si sono tenuti seminari per affrontare problemi teoretici che potrebbero rappresentare una fonte di informazioni per l'approccio interpretativo adottato come sistema teoretico comune. Questo approccio ha offerto uno "stimolo" teoretico anziché un sistema globale per il progetto nel complesso. Sono stati considerati concetti chiave, come quelli delle "religioni vicine". Quest'ultimo ha consentito di focalizzare l'attenzione sulla diversità religiosa locale e sull'interazione del vicinato. Il team del progetto REDCO ha rivolto la propria attenzione anche alla relazione tra le varie forme di educazione religiosa e di educazione per la cittadinanza democratica. Tale aspetto è stato considerato assolutamente importante per la questione delle identità pluraliste dei giovani.

Informazioni correlate