Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP6

FINE — Risultato in breve

Project ID: 30109
Finanziato nell'ambito di: FP6-SME
Paese: Paesi Bassi

Innovazione per le delizie europee

Grazie a un progetto finanziato dall'UE, è stata creata una rete di cluster alimentari finalizzata alla promozione degli investimenti e dell'innovazione nel settore alimentare e delle bevande europeo.
Innovazione per le delizie europee
L'industria alimentare e delle bevande dell'UE rappresenta il maggiore settore di produzione europeo, con un giro d'affari che si dirige lentamente verso la quota del trilione di euro. Tuttavia, una quota di mercato in calo delle esportazioni globali di generi alimentari ne minaccia attualmente la competitività. Solo un'innovazione efficace e rapida potrebbe rovesciare questa tendenza alla regressione. In tale situazione, è necessario intraprendere azioni finalizzate all'aumento degli investimenti regionali nel settore di ricerca e sviluppo tecnologico (RST), nonché all'accrescimento del potere innovativo delle aziende.

I fautori del progetto FINE ("Food innovation network Europe") si sono proposti di raggiungere tale obiettivo attraverso lo sviluppo di strategie, strumenti e politiche necessari finalizzati non solo all'aumento del volume di tali investimenti ma anche della relativa efficacia. Un primo passo in questa direzione consisteva nella definizione di una rete di regioni alimentari emergenti focalizzate sul coinvolgimento delle parti interessate e nella preparazione della scena per progetti di collaborazione interregionali.

Attraverso l'adozione di un approccio basato sui gruppi, i partner del progetto FINE hanno esteso la sostenibilità della rete al fine di sviluppare ulteriormente cluster regionali orientati alla ricerca attraverso un accesso potenziato alle infrastrutture di ricerca regionali e a investimenti nelle stesse più coordinati, politiche di ricerca a livello regionale più efficaci e un migliore uso dei finanziamenti disponibili. La rete ha prodotto un enorme impatto sulle politiche regionali relativamente al settore della ricerca alimentare e dello sviluppo tecnologico (RST) e dell'innovazione, conducendo a numerosi progetti interregionali di ricerca e innovazione che comprendevano persino il campo dell'infrastruttura.

Un workshop organizzato nell'ambito del progetto FINE, rivolto ai responsabili delle decisioni regionali, ha altresì fornito ai partecipanti l'opportunità di discutere dei risultati dell'iniziativa e delle relative raccomandazioni politiche finali. Il cardine di queste attività era rappresentato dalla promozione degli investimenti in termini di ricerca e sviluppo (R&S) e dell'innovazione nel settore alimentare europeo attraverso gruppi alimentari forti, politiche avanzate e cooperazioni interregionali.

Informazioni correlate