Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP6

EU-NESCA — Risultato in breve

Project ID: 28591
Finanziato nell'ambito di: FP6-CITIZENS
Paese: Germania

L'UE costruisce ponti con l'Asia sulla ricerca

L'intensificazione degli scambi accademici e nell'ambito della ricerca tra gli istituti nell'UE e in Asia può essere reciprocamente vantaggioso, consentendo progressi nei programmi nel settore dell'istruzione e della ricerca in entrambi i continenti.
L'UE costruisce ponti con l'Asia sulla ricerca
Da molto tempo l'UE auspica l'instaurazione di solidi scambi con l'Asia nel campo dell'istruzione superiore e della ricerca. Il progetto EU-NESCA ("EU-NESCA Research Dialogue") si proponeva di intensificare le attività di ricerca tra lo Spazio europeo della ricerca (SER) e la Rete di centri di studi europei in Asia (NESCA - Network of European Studies Centres in Asia). Ha anche ampliato il suo raggio ad altre associazioni di studi europei in Asia.

Dieci università delle due regioni si sono riunite per trasferire le ricerche più recenti sulle tematiche asiatiche ai soggetti interessati in Asia, tra cui la ricerca sul continente asiatico svolta in istituti europei. Il progetto si proponeva anche di elevare il livello della cooperazione sostenibile tra università e istituti di ricerca nel SER e nell'Asia.

Il progetto ha organizzato una serie di seminari e conferenze, oltre a un forum on line e un portale per stimolare il dialogo. Ha contribuito a migliorare l'infrastruttura degli studi europei in Asia attraverso tutte le suddette attività ed ha contribuito a rafforzare la cooperazione all'interno della NESCA, quale infrastruttura accademica leader per la cooperazione UE-Asia. Ne è scaturita la pubblicazione da parte di EU-NESCA di vari libri correlati alla ricerca e alla collaborazione accademica EU-Asia.

Nel complesso, EU-NESCA ha sottolineato l'importanza della cooperazione tra gli istituti europei e asiatici per far progredire la ricerca scientifica, nonché la fattibilità e i vantaggi di tale iniziativa. Il progetto ha realizzato quasi tutti i suoi obiettivi ed è riuscito a instaurare tra i due continenti una cooperazione che riguarda diversi gruppi di età, professioni e generi.

Informazioni correlate