Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP6

SOLATERM — Risultato in breve

Project ID: 32319
Finanziato nell'ambito di: FP6-SUSTDEV
Paese: Germania

Promozione dell'innovazione tramite le politiche sull'energia solare

I Paesi partner del Mediterranneo (MPC) dell'UE si trovano in una posizione unica per sfruttare l'energia solare come alternativa rinnovabile ai combustibili fossili dato l'elevato livello di radiazioni solari. Tuttavia, un numero molto basso di tecnologie termiche è in fase di implementazione, tra le quali quelle per il riscaldamento e il raffreddamento.
Promozione dell'innovazione tramite le politiche sull'energia solare
Il progetto Solaterm ("Promotion of a new generation of solar thermal systems in the MPC") è stato sviluppato per adattare le tecnologie esistenti affinché potessero soddisfare le richieste regionali di energia per alimentare il riscaldamento e il raffreddamento dell'acqua nel Mediterranneo. Inoltre, il progetto Solaterm ha cercato di trasferire il know-how tecnologico agli MPC e di far avanzare la ricerca e lo sviluppo (R&S) in questi Paesi attraverso canali politici.

Mentre i vantaggi ambientali dell'energia solare sono indiscutibili, il desiderio dei singoli paesi di sviluppare i propri mercati di energia rinnovabile è cambiato in base alla disponibilità interna di combustibili fossili e ai relativi costi di energia dalle varie fonti. I ricercatori hanno sostenuto che gli MPC a corto di carburante beneficerebbero enormemente della commercializzazione dei dispositivi ad energia solare. La loro dipendenza dal petrolio estero risulterebbe ridotta, diminuendo la suscettibilità alle fluttuazioni sia nel prezzo che nell'erogazione. Inoltre, verrebbero creati nuovi lavori e ridotti i problemi ambientali.

La "Dichiarazione di Abu-Dhabi sull'ambiente e l'energia" che è stata adottata dai paesi partecipanti ha provocato un enorme scambio di conoscenze ma sfortunatamente ha avuto un impatto molto ridotto sull'applicazione dell'innovazione. I membri del progetto Solaterm hanno stabilito che, nonostante i produttori operino in quasi tutti i paesi, le procedure per la standardizzazione, la verifica e le specifiche erano assenti.

Lo sviluppo di politiche appropriate potrebbe di conseguenza migliorare enormemente gli sforzi della R&S e ridurre i costi di produzione. Pertanto, il team del progetto Solaterm ha consigliato specificatamente di ridurre alcune delle barriere politiche, sociali ed economiche all'implementazione di nuove tecnologie attraverso strategie politiche per lo sviluppo dell'energia solare. In breve, il progetto Solaterm ha contribuito alla gestione della conoscenza e alla disseminazione delle informazioni negli MPC relativamente al riscaldamento solare e al raffreddamento dell’acqua e degli spazi, determinando collegamenti attualmente mancanti tra gli sforzi delle politiche e della ricerca. Inoltre, il progetto ha sviluppato e distribuito uno strumento per l'ottimizzazione dei collettori solari. I risultati dovrebbero portare all'avanzamento dello stato dell'energia solare rinnovabile negli MPC e al miglioramento della competitività di questi Paesi, riducendo l'impatto ambientale della produzione e dell'erogazione di alimentazione elettrica.

Informazioni correlate