Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP6

NEMESIS — Risultato in breve

Project ID: 19827
Finanziato nell'ambito di: FP6-SUSTDEV
Paese: Germania

Continui progressi nella generazione di idrogeno

L'integrazione di apparecchiature per la produzione di idrogeno nelle attuali stazioni di rifornimento di carburante dei veicoli costituirà per le città europee una tappa fondamentale per il rispetto dell'ambiente; le apparecchiature necessarie, tra l'altro, sono già state sperimentate con successo,
Continui progressi nella generazione di idrogeno
e in un'era in cui l'energia costa sempre di più e in cui la sostenibilità è un requisito imprescindibile, nuove soluzioni per la soluzione di queste problematiche sono sempre ben accette. Il progetto Nemesis ("New methods for superior integrated hydrogen generation system"), finanziato dall'UE, era incentrato sullo sviluppo di un generatore di idrogeno compatto che funzionasse con idrocarburi liquidi o gassosi.

Per poter realizzare gli obiettivi del progetto, il team si è impegnato nella soluzione di tre problemi ben distinti, cioè la preparazione del carburante, la generazione dell'idrogeno e il condizionamento dell'idrogeno, ed è riuscito a sviluppare un prototipo che produce 10 kg di idrogeno al giorno e che potrebbe essere integrato nelle stazioni di rifornimento per servire 100 veicoli al giorno.

Dopo test rigorosi e un esame dei vari parametri di funzionamento, i tre moduli sono stati ulteriormente sviluppati e ottimizzati dal punto di vista della gestione del calore, dell'efficienza del sistema e delle problematiche connesse alla progettazione. Il team ha sperimentato il prototipo con gas naturale e gasolio a basso contenuto di zolfo, valutando il rendimento del sistema rispetto agli obiettivi tecnici definiti all'inizio del progetto. Il prototipo è riuscito a produrre 5 Nm3/h di idrogeno. È stato sviluppato, inoltre, un modulo a membrana di separazione per la purificazione dell'idrogeno.

Con il progetto Nemesis, infine, sono state condotte valutazioni economiche, identificando alternative adeguate per lo stoccaggio dell'idrogeno e delle emissioni di gas, senza radicali modifiche infrastrutturali delle attuali stazioni di rifornimento; è stato stimato, inoltre, il rendimento che potrebbe fornire un sistema commerciale dotato della nuova tecnologia e sono state formulate raccomandazioni in relazione allo schema di finanziamento appropriato. Le valutazioni hanno dimostrato la necessità del finanziamento per l'implementazione della tecnologia nelle attuali stazioni di rifornimento, dimostrando le buone potenzialità del sistema qualora vengano adottati schemi di finanziamento adeguati. Se i governi si faranno carico di tale iniziativa con il sostegno dell'UE, le strade e le città europee diventeranno molto più pulite.

Informazioni correlate