Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP6

BOOST BIOSYSTEMS — Risultato in breve

Project ID: 37486
Finanziato nell'ambito di: FP6-LIFESCIHEALTH
Paese: Germania

Le PMI e il mondo accademico per le tecnologie dei biosistemi

La medicina moderna e la biotecnologia richiedono l'interfacciamento tra biologia e tecnologia dei microsistemi. Per facilitare tutto ciò, un progetto finanziato dall'UE ha riunito le piccole e medie imprese (PMI) e le istituzioni accademiche nella regione del Mar Baltico.
Le PMI e il mondo accademico per le tecnologie dei biosistemi
Il campo interdisciplinare delle tecnologie dei biosistemi costituisce una nuova area di ricerca che unisce la biologia ai componenti di microsistemi. Questi processi miniaturizzati variano dalla tecnologia bio-chip per la diagnostica fino ad arrivare a cell-chip tecnologiche per lo sviluppo di farmaci, per le applicazioni portatili di analisi point-of-care (POC), ossia l’analisi direttamente sul sito di cura. Per far avanzare questo settore e creare innovazioni uniche, è necessario che le parti interessate accademiche e industriali uniscano le proprie forze.

Ciò è stato affrontato dal progetto Boost Biosystems finanziato dall'UE che ha promosso la collaborazione tra PMI e mondo accademico. L’analisi di settore ha indicato che a livello regionale sia l'industria che le istituzioni accademiche possiedono le competenze necessarie per le tecnologie di biosistemi. Ciò che si richiedeva, era di evidenziare i vantaggi e la fattibilità di tali collaborazioni.

Il progetto Boost Biosystems ha identificato i potenziali soggetti interessati nella regione del Mar Baltico che potrebbero trarre vantaggio dalla costituzione di consorzi ricerca e sviluppo tecnologico (RST) tra piccole e medie imprese e mondo accademico. Le informazioni sui vantaggi di tale cooperazione sono state fornite attraverso eventi e seminari transregionali. Tali eventi si sono rivelati di fondamentale importanza nella creazione di finanziamenti per progetti di ricerca, fornendo assistenza alle PMI e dando luogo a collaborazioni transnazionali nell’ambito RST. I partner del progetto hanno individuato il campo della diagnostica come il settore più promettente per gli investimenti e hanno istituito il Centro baltico di biotecnologie e diagnostica innovative (Baltic Center of Biotechnology and Innovative Diagnostics) finalizzato a promuovere le attività future nel settore dei biosistemi.

Nel complesso, il progetto Boost Biosystems ha informato le parti interessate della regione del Mar Baltico, del potenziale nel campo delle tecnologie dei biosistemi. Le collaborazioni derivanti sono tenute a promuovere attività imprenditoriali, attività di ricerca e innovazioni tecnologiche.

Informazioni correlate