Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP6

ECOMON — Risultato in breve

Project ID: 3605
Finanziato nell'ambito di: FP6-INCO

Allineamento dei sistemi di monitoraggio dell'ambiente marino

Un progetto finanziato dall'Unione europea ha istituito una banca dati completa delle conoscenze e delle pratiche relative al monitoraggio dell'ecosistema del Mar Bianco. Le attività hanno portato ad allineare il sistema al fine di integrarlo al sistema europeo.
Allineamento dei sistemi di monitoraggio dell'ambiente marino
Nonostante la ricchezza di dati che sono stati prelevati negli ultimi decenni sullo stato e sulle dinamiche dell'ecosistema del Mar Bianco, diversi fattori hanno reso questi dati inaffidabili e non del tutto rappresentativi. Il progetto Ecomon ("The current state of the Russian marine ecosystem monitoring for the White Sea and its relevance to the EU Directive on Water Policy and UN Agenda 21") ha lavorato per stabilire una base di metadati per risolvere questo problema.

I partner del progetto hanno valutato il sistema di monitoraggio dell'ambiente marino russo e definito gli obiettivi da perseguire in modo da accogliere pienamente le norme comunitarie di ricerca, le finalità e i formati risultanti. Le direttive esistenti, i principi e le pratiche sono stati analizzati ed è stato impiegato il sistema della Commissione di Helsinki (HELCOM) al fine di produrre linea guida per il monitoraggio degli ultimi due aspetti.

Il progetto Ecomon ha organizzato una serie di seminari e workshop in Russia con il fine di riunire gli obiettivi prefissati, i corsi di formazione per esperti e un forum di incontro con i partner europei. Si è giunti alla produzione di una monografia sullo stato dell'ecosistema del Mar Bianco (monitoraggio e modifiche previste) ed i risultati del progetto sono stati diffusi attraverso il sito Web. Le banche dati esistenti, ciascuna destinata ad obiettivi specifici e supportata da amministrazioni competenti, sono state rese disponibili in formato elettronico.

Varie pratiche e documenti normativi, tra cui la Convenzione di Helsinki e le strategie dell'Unione europea e del sistema HELCOM per il monitoraggio e la valutazione del Mar Baltico, sono stati analizzati e il loro contenuto applicato al caso del Mar Bianco. Ciò ha permesso un confronto analitico dei principi di base e degli schemi logistici dei sistemi di monitoraggio marino al fine di essere elaborati, formulando raccomandazioni per il superamento degli eventuali problemi sorti.

A conclusione del progetto, i ricercatori hanno ritenuto realizzabile l'integrazione del sistema di monitoraggio marino russo e, pertanto, tutti i componenti sono stati messi a disposizione per rendere gestibile il loro trasferimento all'interno del sistema europeo pertinente. Gli sforzi del progetto Ecomon hanno avuto in tal modo anche la possibilità di informare lo sviluppo e l'ulteriore attuazione di pratiche contemporanee di monitoraggio marino.

Informazioni correlate