Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP6

PALLAS ATHENE — Risultato in breve

Project ID: 17728
Finanziato nell'ambito di: FP6-SOCIETY
Paese: Germania

Modelli di ruolo per le donne nella scienza

Le donne che lavorano nella ricerca si sono riunite all'interno di un'iniziativa finanziata dall'UE per diventare modelli di ruolo e promuovere la partecipazione delle donne alla scienza e alla tecnologia. Gli sforzi del progetto miravano inoltre ad accrescere la consapevolezza a livello pubblico e influenzare lo sviluppo di politiche inerenti.
Modelli di ruolo per le donne nella scienza
Il progetto Pallas Athene ("Ambassadors for women and science - Use of best practice instruments to strengthen women in research") ha agito per stimolare la partecipazione delle donne alla scienza e alla tecnologia (S&T). Gli obiettivi dell'Azione di supporto specifica finanziata dall'UE si basavano sulla trattazione di vari fattori identificati come corresponsabili della sottorappresentazione delle donne in posizioni avanzate all'interno delle organizzazioni scientifiche. Questi fattori includono la mancanza di modelli di ruolo, una cultura del lavoro a dominio quasi esclusivamente maschile e un'inefficiente integrazione della specificità di genere nella ricerca europea. Un'iniziativa di questo tipo è d'importanza fondamentale, considerato che le domande di sovvenzioni non richiedono più la presentazione di piani di azione sulle questioni di genere.

I partner di Pallas Athene hanno riunito 20 scienziate di alto livello da sei centri dell'Associazione Helmholtz. Queste ricercatrici eccellenti, definite ambasciatrici, hanno utilizzato una serie di strumenti di miglior prassi nel devolvere il loro tempo come modelli di ruolo, per raggiungere l'obiettivo di conferire maggiore autorità alle donne nella scienza.

Uno di questi è stato lo strumento SGP (Science Goes Public), portato a termine dal Deutsches Krebsforschungszentrum (DKFZ). Grazie a questo strumento le ambasciatrici hanno presentato al pubblico gli esiti delle loro ricerche, nel tentativo di stimolare l'interesse per la scienza, specialmente nei giovani. SGP è stato portato a termine in associazione con scuole, università e istituti di formazione per insegnanti. Lo strumento SGP è stato adottato e utilizzato numerose volte anche da altri due centri.

Altri istituti hanno implementato le proposte "physik.begreifen" (DESY), "kidsbits" (IPP) e "Women in science - science for women" (GSF), specificamente progettati per gli scopi del progetto Pallas Athene. Tramite sotto-progetti quali SGP e "Grasp Physics", le ambasciatrici e gli insegnanti in fase di formazione sono stati fondamentali per realizzare didattiche di educazione superiore e facilitare lo sviluppo di politiche relative alle scienze per i curricula studenteschi.

Il progetto ha riscontrato un successo globale, con numeri più elevati di scienziate registrati nei sei centri dell'Associazione Helmholtz in seguito al termine del progetto. Gli sforzi non si sono comunque fermati lì, dal momento che le discussioni e gli scambi di esperienze rispetto alla parità di genere e alle misure per rafforzare la rappresentazione femminile in S&T proseguono e sono ancora promosse attivamente.

Informazioni correlate