Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP6

MULTIFLEXIOXIDES — Risultato in breve

Project ID: 32231
Finanziato nell'ambito di: FP6-NMP
Paese: Portogallo

Nuova generazione di elettronica flessibile e trasparente

Le caratteristiche di valore aggiunto come la flessibilità e la trasparenza hanno la capacità di trasformare in modo radicale l'industria dell'elettronica e incitano una nuova era di crescita. I ricercatori finanziati dall'UE hanno sviluppato nuovi materiali e tecniche per la produzione di dispositivi con tali caratteristiche, il che ha portato all'avanzamento dell'industria dell'elettronica europea della tecnologia dei dispositivi elettronici.
Nuova generazione di elettronica flessibile e trasparente
Il progetto Multiflexioxides ("Multi-component oxides for flexible and transparent electronics") è stato avviato allo scopo di sviluppare nuove sottili pellicole di ceramica contenenti ossidi a più componenti per l'utilizzo come materiali trasparenti in dispositivi rigidi o flessibili. A parte l'importanza delle numerose applicazioni potenziali, l'utilizzo di sottostrati in plastica flessibile avrebbe facilitato cambiamenti radicali nei processi di fabbricazione, consentendo la produzione di dispositivi elettronici economici, rispettosi dell'ambiente e ad elevate prestazioni.

I ricercatori hanno utilizzato studi di simulazione in combinazione con dati sperimentali per individuare ossidi a più componenti con proprietà ottimali per l'utilizzo desiderato. La natura inorganica degli ossidi di metallo facilita l'utilizzo di tecniche di deposito a temperatura ambiente preesistenti e nuove per produrre dispositivi chimicamente stabili e a lunga durata.

I membri del team hanno sviluppato le tecniche necessarie di deposito a temperatura ambiente adatte ai substrati flessibili, che includono il deposito di vapori chimici a basse temperature, quello di soluzioni chimiche e quello a getto. Queste tecniche consentono l'utilizzo di una produzione da rullo a rullo su un'ampia area in cui molti circuiti possano essere immediatamente organizzati sull'ampia superficie di un rullo di un materiale in ceramica flessibile, riducendo i costi in modo significativo e aumentando il rendimento tramite meno passi di produzione.

Cosa più importante, i ricercatori del Multiflexioxides hanno dato il primo esempio di ossidi a più componenti come semiconduttori attivi prodotti a basse temperature, offrendo un'alternativa economica e ad elevate prestazioni al silicone e ai semiconduttori organici.

Gli esiti del progetto hanno spianato la strada a numerose applicazioni future nel settore dei dispositivi elettronici a causa della pronta disponibilità di materiali trasparenti ad elevate prestazioni per utilizzi flessibili, e a minori costi di produzione associati all'utilizzo di ossidi a più componenti. Di conseguenza, il progetto Multiflexioxides consente di modificare radicalmente l'industria dell'elettronica globale fornendo allo stesso tempo un grande vantaggio per i produttori europei.

Informazioni correlate