Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP6

SEPSDA — Risultato in breve

Project ID: 3831
Finanziato nell'ambito di: FP6-POLICIES
Paese: Germania

Obiettivo: epidemia SARS

Per combattere la sindrome respiratoria acuta grave (SARS - Severe Acute Respiratory Syndrome), è necessario migliorare la diagnostica e la terapia mirata. Scienziati provenienti dall'Europa e dalla Cina hanno congiunto le loro energie per studiare il coronavirus SARS e sintetizzare farmaci antivirali.
Obiettivo: epidemia SARS
Nel 2003 la SARS ha assunto le proporzioni di un'epidemia, rendendo il coronavirus SARA una grave minaccia per la salute in tutto il mondo. Per impedire un altro scoppio della SARS, sono urgentemente necessari metodi diagnostici sensibili e terapie efficaci. È possibile bloccare la diffusione virale solo comprendendo la biologia del coronavirus e preparando farmaci mirati.

A questo fine, il progetto Sepsda ("Sino-European project on SARS diagnostics and antivirals") finanziato dall'UE si proponeva di creare una migliore diagnostica e di scoprire composti in grado di agire come farmaci antivirali. I partner di progetto hanno impiegato tecniche di sequenziamento e avanzate tecniche bioinformatiche per analizzare il genoma e il proteoma del coronavirus SARS e rilevare la variabilità generica di isolati virali. Le strutture 3D di molte proteine virali sono state determinate tramite cristallografia a raggi X e sono state impiegate per vagliare virtualmente i database di grandi composti (compresi quelli della medicina tradizionale cinese), alla ricerca di molecole che interferissero con l'interazione o la funzione delle proteine virali.

Cinquanta possibili inibitori sono stati identificati, migliorati con la chimica sintetica e sottoposti a ulteriori test. Sono stati preparati cinque di tali composti per l'esecuzione di test preclinici e clinici,per il caso che si verifichi un nuovo focolaio epidemico SARS. Insieme a una migliore diagnostica sviluppata durante il progetto Sepsda, tali composti hanno evidenziato un nuovo approccio selettivo contro il coronavirus che causa la SARS.

Nel complesso, il progetto Sepsda ha fornito innovative conoscenze in materia di biologia del coronavirus SARS e ha identificato composti potenzialmente inibitori del virus. Si prevede che tali risultati contribuiranno alla nostra lotta contro le epidemie di SARS e miglioreranno la salute pubblica in tutto il mondo.

Informazioni correlate