Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP6

FEED - SEG — Risultato in breve

Project ID: 43077
Finanziato nell'ambito di: FP6-FOOD
Paese: Austria

Un'iniziativa per tutta l'Europa per mangimi animali più sicuri

Standardizzare i controlli rispetto ai mangimi animali è considerata una delle maggiori priorità in tutta Europa. Come parte di questa iniziativa, un progetto dell'UE ha appena concluso un'importante indagine su regolamentazioni e pratiche dei mangimi per animali.
Un'iniziativa per tutta l'Europa per mangimi animali più sicuri
I mangimi contaminati sono nocivi alla salute degli animali, e impurità e tossine possono accrescersi nel loro percorso di risalita della catena alimentare: ciò, per i consumatori, ha un impatto negativo sulla qualità del cibo. Nel tentativo di colmare le lacune tra i molti progetti di ricerca sulla sicurezza dei mangimi, il progetto FEED-SEG ("Healthy feed for safety - Dissemination of research results of EC funded research on feed quality") ha riunito un team multidisciplinare di esperti accademici e industriali.

Gli obiettivi generali del consorzio FEED-SEG erano preparare raccomandazioni per politiche su contenuto e sicurezza dei mangimi, e individuare i percorsi di ricerca più promettenti per migliorare la qualità dei mangimi. Esempio di uno degli argomenti più urgenti affrontati da FEED-SEG è l'identificazione di alternative ai promotori di crescita antibiotici.

La cooperazione e lo scambio di informazioni hanno buona probabilità di rendere più facile affrontare questioni quali residui, impurità, patogeni, antibiotici e promotori di crescita. Forti di queste informazioni, le autorità di regolamentazione avranno maggior facilità a stabilire soglie valide in tutta Europa per i contaminanti in generale.

Una parte fondamentale del progetto è stata un'indagine per offrire una panoramica del livello della ricerca e dell'attuale sviluppo di linee guida in tutti gli stati membri dell'UE e dei paesi candidati associati (ACC). I risultati dell'indagine mostrano che ci sono marcate differenze da paese a paese nelle politiche sui mangimi. Un altro problema fondamentale è che alcuni paesi dell'UE non hanno le strutture laboratoriali necessarie a rilevare contaminanti nei mangimi, specialmente quelli importati da paesi del terzo mondo. Questi fattori sono esacerbati dal livello del finanziamento della ricerca in vari paesi, talvolta inadeguato.

FEED-SEG ha steso una serie di importanti raccomandazioni sulla sicurezza dei mangimi animali. Forse la più importante sarebbe standardizzare un sistema di garanzia di qualità e valutazione dei rischi. L'implementazione delle Buone Pratiche di Fabbricazione (GMP) e dell'Analisi dei Rischi e dei Punti Critici di Controllo (HACCP) eliminerebbe per esempio la necessità di controllare ogni campione.

Trovare soluzioni per i finanziamenti, una strategia nazionale chiara e trasparente e una legislazione più armonizzata sulla sicurezza di alimenti umani e mangimi animali: tutto ciò contribuirà molto a eliminare le anomalie nelle politiche sui mangimi in Europa. Questa potrebbe essere una buona notizia non solo per l'industria agricola, ma anche per i consumatori e la sicurezza alimentare.

Informazioni correlate