Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP6

MALARIA AGE EXPOSURE — Risultato in breve

Project ID: 18902
Finanziato nell'ambito di: FP6-LIFESCIHEALTH
Paese: Spagna

Immunità contro la malaria dei neonati

Un progetto finanziato dall'UE ha studiato i meccanismi che stanno dietro l'immunità contro la malaria dei neonati per una somministrazione più efficiente di nuovi vaccini.
Immunità contro la malaria dei neonati
La malaria è un killer di bambini nel mondo in via di sviluppo. Studi hanno dimostrato che l'età di esposizione iniziale al parassita malarico Plasmodium falciparum può essere importante per lo sviluppo dell'immunità acquisita naturalmente (NAI). I risultati indicano che l'esposizione al P. falciparum da parte dei neonati di età inferiore a cinque mesi non prevede l'immunità, mentre l'esposizione al parassita dopo cinque mesi di età risulta nella NAI.

L'obiettivo dell'iniziativa Malaria Age Exposure (ʺAge of exposure and immunity to malaria in infantsʺ) è stato di fare luce sui meccanismi che stanno dietro alla NAI nei neonati. I ricercatori hanno combinato i dati provenienti da diversi ambiti scientifici nel corso del loro studio condotto su un gruppo di madri e di bambini che vivono in una zona dell'Africa in cui la malaria è endemica. Le informazioni sono state utilizzate per determinare il momento migliore per somministrare i vaccini candidati contro la malaria o altri strumenti di controllo durante l'infanzia.

I dati del progetto Malaria Age Exposure presentano importanti implicazioni per altri progetti e iniziative di ricerca internazionali che stanno lavorando allo sviluppo di vaccini o strumenti di controllo rilevanti. Pertanto, il progetto ha il potenziale per contribuire a prevenire che migliaia di bambini del mondo in via di sviluppo rimangano vittime di questa malattia potenzialmente letale.

Informazioni correlate