Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP6

MULTIPRO — Risultato in breve

Project ID: 33304
Finanziato nell'ambito di: FP6-NMP
Paese: Italia

L'adattamento dei nanomateriali ai dispositivi di illuminazione dei veicoli

I dispositivi optoelettronici utilizzano un segnale ottico per produrre un segnale elettrico o viceversa. I ricercatori finanziati dall'UE hanno sviluppato per l'industria automobilistica nuovi dispositivi nanotecnologici che promettono un notevole miglioramento del rendimento e un netto calo dei costi.
L'adattamento dei nanomateriali ai dispositivi di illuminazione dei veicoli
I dispositivi optoelettronici sono utilizzati in varie apparecchiature e numerosi settori, dai sistemi multimediali alle attrezzature per le comunicazioni e alla strumentazione medica; visto l'aumento della domanda di apparecchiature più piccole e più potenti, l'industria optoelettronica, in collaborazione con altri settori, è impegnata nella realizzazione di dispositivi nanotecnologici multifunzionali, in particolare quelli derivanti da sistemi e materiali organici.

Il progetto Multipro è stato creato per lo sviluppo di matrici solide polimeriche incorporanti varie nanoparticelle, per produrre dispositivi di illuminazione per veicoli ottimizzati, convenienti e a elevato rendimento; in particolare, i ricercatori hanno cercato di introdurre materiali con elevato indice di rifrazione, buone proprietà di conversione della lunghezza d'onda e buona conduttività elettrica.

Il consorzio di ricerca è formato da quattro partner industriali, un centro di ricerca industriale, un istituto di ricerca no-profit e tre università; tramite la modellazione molecolare, i ricercatori hanno progettato materiali ottimizzandone le caratteristiche prima indicate e hanno sviluppato un nuovo percorso di sintesi delle nanoparticelle che ha consentito loro di realizzare gli obiettivi in termini di funzionalità dei materiali e creare un nuovo approccio alla realizzazione di prodotti elettronici, che integra la preparazione dei materiali, la lavorazione e il confezionamento del dispositivo finale.

Il progetto Multipro ha contribuito alla produzione di nuove nanoparticelle con cui sono stati prodotti materiali multifunzionali ottimizzati per determinate applicazioni nell'illuminazione del settore automobilistico; Grazie al consorzio, inoltre, si è consolidata la collaborazione tra nove partner della ricerca, provenienti da tre Stati membri dell'UE e un Paese associato. Gli esiti del progetto Multipro, quindi, potrebbero incrementare la competitività dell'industria automobilistica europea e dei produttori di articoli automobilistici, con benefiche ripercussioni sui consumatori in termini di rendimento e di costi.

Informazioni correlate