Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP6

IN EX FISH — Risultato in breve

Project ID: 22710
Finanziato nell'ambito di: FP6-POLICIES

Un approccio olistico alla gestione del settore ittico

Lo sviluppo di un progetto europeo e l'applicazione di nuovi parametri di misurazione ha aperto la via a una nuova era nella gestione del settore ittico. L'approccio adottato non si limita al semplice conteggio dei pesci, ma evidenzia il quadro d'insieme che è possibile individuare sotto la superficie dell'oceano:
Un approccio olistico alla gestione del settore ittico
l'esperienza ha infatti dimostrato che concentrare l'attenzione esclusivamente sui pesci non è sempre la scelta migliore nella gestione delle aziende ittiche. La salute delle riserve ittiche dipende da una molteplicità di fattori, alcuni dei quali non hanno nulla a che vedere con i pesci in sé. I cosiddetti fattori estrinseci possono essere sia naturali, come il clima, sia umani, come l'inquinamento delle acque.

Il progetto IN EX FISH ("Incorporating the extrinsic drivers into fisheries management") ha cercato di fare chiarezza in questo sistema complesso, utilizzando i finanziamenti europei per riunire un gruppo di esperti europei specializzati nei vari campi. Il gruppo ha passato in rassegna le attività di ricerca precedenti e di quelle ancora in corso, compilando un elenco dei fattori critici di carattere antropogenico e naturale, tra cui le condizioni ambientali, la disponibilità di cibo, il carico di inquinanti e la mortalità dei pesci.

Il passo successivo prevedeva l'adattamento di un modello additivo generalizzato per valutare l'importanza relativa dei fattori estrinseci e ha permesso di scoprire che, in generale, la salute delle riserve ittiche viene influenzata principalmente dai fattori antropogenici. L'adozione di misure correttive si conferma un problema significativo, tuttavia è importante che almeno la relazione sia stata chiaramente compresa. Per contro, benché i fattori naturali possano essere meno pericolosi, sono anche molto più difficili da controllare.

Un altro modello, denominato "Fisheries Library in R" (FLR), ha permesso successivamente di simulare l'impatto di varie iniziative di gestione. In totale, gli scienziati hanno testato sette di queste regole alla luce di un ampio spettro di condizioni ambientali.

L'iniziativa IN EX FISH ha dimostrato che l'efficacia di queste regole può essere migliorata adattandole alle condizioni dell'ecosistema locale. Per realizzare al meglio le potenzialità offerte da questa conclusione, i ricercatori hanno formulato una raccomandazione che suggerisce di aumentare la raccolta dei dati riferiti sia ai fattori estrinseci, sia naturali sia antropogenici.

Informazioni correlate