Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP6

OFSPIN — Risultato in breve

Project ID: 33370
Finanziato nell'ambito di: FP6-NMP
Paese: Italia

Avanzamento delle applicazioni spintroniche

La spintronica potrebbe offrire nuove possibilità per un'elettronica e gadget più efficienti. Un'iniziativa europea ha promosso lo sviluppo e l'ottimizzazione dei semiconduttori spintronici organici ibridi.
Avanzamento delle applicazioni spintroniche
I dispositivi elettronici convenzionali si fondano sul trasporto dei conduttori di carica elettrica, gli elettroni, in un semiconduttore come il silicone. La spintronica è una tecnologia emergente che invece della carica sfrutta la rotazione degli elettroni e il loro momento magnetico associato per trasmettere l'informazione. L'orientamento della rotazione dura più a lungo, il che rende i dispositivi spintronici ideali per la conservazione di memoria.

La spintronica viene considerata un campo con grande potenziale che potrebbe rivoluzionare l'industria dell'elettronica, offrendo un'alternativa fattibile alla tecnologia basata sul silicone. Per offrire una piattaforma per tecnologie più efficienti, ecologiche ed economiche, l'UE ha finanziato il progetto Ofspin ("Organic-ferromagnetic hybrid interfaces for spintronic applications"). Esso ha costituito uno sforzo internazionale che ha cercato di comprendere e promuovere l'utilizzo dei semiconduttori organici (OSC).

I partner del progetto si sono concentrati sullo sviluppo di interfacce in materiali ibridi costituite da strati di ferromagneti inorganici intercalati da materiali plastici morbidi, preservando in questo modo le proprietà più desiderabili di entrambi i lati dell'interfaccia. Il materiale ferromagnetico aveva il potenziale di indurre nuovi stati attivi magneticamente nell'OSC e di modificare l'efficienza della selezione della rotazione su queste interfacce. Inoltre, il progetto ha migliorato la qualità dei singoli componenti di questi nanomateriali ibridi ed è riuscito a fabbricare interfacce ibride inorganiche/organiche con proprietà di trasporto superiori.

Ofspin ha fornito una conoscenza significativa e innovativa dei fondamenti del trasferimento della rotazione sulle interfacce ibride e ha sviluppato vari strumenti innovativi che avrebbero potuto essere utilizzati nei campi della spintronica e della magnetoelettronica. Ci si aspetta che la modifica delle interfacce inorganiche/organiche ibride sia strumentale nella sostituzione dei materiali in silicone nel campo dell'informazione e della comunicazione (ICT).

Informazioni correlate