Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP6

FUTURE ENERGY — Risultato in breve

Project ID: 44731
Finanziato nell'ambito di: FP6-SOCIETY
Paese: Belgio

Nuovi posti di lavoro nel settore dell'energia sostenibile in TV

La maggiore consapevolezza dei problemi ambientali da parte del pubblico è un problema che si pone con regolarità. Alcuni scienziati e produttori cinematografici hanno creato e trasmesso una serie di programmi televisivi che esplorano il lavoro condotto fino ad oggi grazie ai finanziamenti europei nel settore della produzione di energia e della lotta all'inquinamento.
Nuovi posti di lavoro nel settore dell'energia sostenibile in TV
Anche se lenti, i progressi per migliorare l'ambiente che ci circonda ci sono stati: abbiamo infatti assistito a un cambiamento complessivo nell'atteggiamento del pubblico per quanto riguarda il riciclaggio dei materiali, all'adozione di fonti di energia alternative ad esempio solari ed eoliche e al diffondersi dell'uso di veicoli poco inquinanti. Per porre rimedio ai danni subiti dall'ambiente negli ultimi cinquant'anni, tuttavia, è necessario continuare a potenziare le alternative alla produzione di energia basata sui derivati del petrolio.

Per rafforzare il messaggio rivolto al pubblico sull'uso dell'energia del futuro, il progetto Future Energy ("Les énergies du futur: l'environnement, prise de conscience et source d'emplois") ha prodotto 10 programmi televisivi che affrontano l'insieme dei problemi legati alla produzione energetica, ricollegandoli in particolare al tema della creazione di posti di lavoro.

Alla serie, che sarà trasmessa dal canale francese TV5MONDE, hanno contribuito località di vari paesi europei che hanno avuto accesso ai fondi dell'UE. La serie "Le energie del futuro: ambiente, consapevolezza e posti di lavoro" verrà proposta in 27 paesi dell'UE nel corso di 3 anni. Tra gli argomenti trattati vi sono gli impianti eolici costieri, il fotovoltaico solare, le biomasse e l'energia geotermica e del moto ondoso, oltre ai problemi legati all'inquinamento provocato dai carburanti fossili e alla cattura e conservazione dell'anidride carbonica (CO2).

La possibilità di trasmettere in televisione programmi dedicati alle più recenti tecnologie in materia energetica consente di raggiungere un grande pubblico composto da spettatori di tutte le età. Questa serie ha permesso di informare meglio il pubblico sui problemi ambientali e sulle tecnologie oggi disponibili per superare la crisi energetica, mostrando al contempo nuovi percorsi di carriera legati alla produzione di energia sostenibile.

Informazioni correlate