Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP6

EEC 2092/91 REVISION — Risultato in breve

Project ID: 502397
Finanziato nell'ambito di: FP6-POLICIES
Paese: Danimarca

Rivedere i regolamenti dell'UE per l'agricoltura biologica

La produzione agricola biologica è aumentata significativamente negli ultimi anni ed è ora soggetta a una grande varietà di standard, etichette e organismi di certificazione differenti. Una revisione del regolamento (CEE) 2092/91 porterà a una maggiore armonizzazione e ridurrà la confusione tra i consumatori e l'industria bioagricola.
Rivedere i regolamenti dell'UE per l'agricoltura biologica
Il progetto EEC 2092/91 Revision è stato istituito al fine di contribuire alla revisione del regolamento e garantire un appropriato funzionamento del mercato interno, nonché rinnovare la fiducia dei consumatori nei prodotti etichettati come "biologici". Il nuovo regolamento (CEE) 834/2007 ha armonizzato le normative dettagliate che riflettono i valori fondamentali dell'agricoltura biologica stabilendo chiaramente gli obiettivi e i principi della produzione biologica.

Le regolamentazioni per l'agricoltura biologica e l'etichettatura dei prodotti biologici sono in vigore sin dal 1991. Il regolamento (CEE) 2092/91 era stato redatto in risposta alla crescente richiesta di prodotti biologici da parte dei consumatori, e si basava sugli standard governativi di una serie di stati membri. Il regolamento, giuridicamente vincolante, valeva come standard comune dell'UE per la produzione, la certificazione e l'etichettatura di colture biologiche.

Nel 1999 la legislazione è stata emendata dal regolamento (CEE) 2092/91, che includeva norme per la produzione derivata da allevamento biologico e un divieto sugli organismi geneticamente modificati (OGM). Il piano di azione europeo per gli alimenti e l'agricoltura biologica sottolineava la necessità di una maggiore semplificazione del contesto normativo rispetto agli stati membri e agli standard privati. Il regolamento è stato revisionato in seguito a considerazioni di competizione sleale e barriere al commercio.

Il progetto EEC 2092/91 Revision raccomandava di mantenere e adattare i database on line sugli standard biologici (si veda http://www.organicrules.org/) per una maggior trasparenza rispetto al modo in cui vengono stabilite le normative. Si raccomandavano anche nuove regole sulle colture agricole rispetto al consumo energetico e di risorse. Inoltre sono state suggerite nuove norme rispetto al prendersi cura dell'ambiente incoraggiando nuove procedure non dannose.

Una maggiore armonizzazione delle norme e dei regolamenti che disciplinano l'agricoltura biologica aumenterò la fiducia dei consumatori e contribuirà a sviluppare ed espandere questo importante settore dell'agricoltura europea.

Informazioni correlate