Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP6

PAHPV-1 — Risultato in breve

Project ID: 502455
Finanziato nell'ambito di: FP6-INCO
Paese: Paesi Bassi

Lo stato dell'infezione da HPV in Indonesia

Un'iniziativa finanziata dall'UE ha stimato l'incidenza del papilloma virus umano (HPV), nonché le risposte immunitarie al virus in Indonesia.
Lo stato dell'infezione da HPV in Indonesia
L'HPV rappresenta la malattia sessualmente trasmissibile (STD) più frequente nel mondo. Oltre 250.000 donne muoiono ogni anno a causa di una patologia progressiva correlata ad HPV. Per contrastare la trasmissione e prevenire il carcinoma della cervice indotto da HPV, scienziati di tutto il mondo stanno investendo nello sviluppo di vaccini profilattici contro l'HPV.

Prove ottenute da persone sane indicano una forte risposta immunitaria contro le proteine dell'HPV, tuttavia assente nei pazienti infetti. Poiché la trasmissione dell'HPV costituisce un problema grave nei paesi in via di sviluppo, il progetto PAHPV-1 ("HPV pilot action Indonesia") ha compiuto uno studio pilota per determinare il rischio di trasmissione e le risposte immunitarie in persone residenti in Indonesia.

Nella prima fase, il progetto PAHPV-1 ha puntato a diffondere maggiormente la consapevolezza e a organizzare strutture per lo screening in Indonesia. La sensibilizzazione rispetto all'HPV è stata integrata in un programma esistente per l'educazione e la prevenzione delle STD; si è proceduto a tradurre nella lingua locale le informazioni per il paziente e il consenso informato. Il personale locale, composto da medici, infermieri e tecnici di laboratorio, ha ricevuto una formazione in materia di cervici anomale, screening con Pap-test e il trattamento di lesioni anomale. Inoltre, sono stati spiegati aspetti tecnici della preparazione e del congelamento di campioni ematici.

Il processo di screening ha identificato 19 tipi diversi di HPV nel 27% delle donne sane. Nelle donne affette da patologie correlate ad HPV, l'HPV 52 è risultata la lesione premaligna più comune, mentre l'HPV 16 presentava la più elevata prevalenza nel gruppo carcinoma. L'analisi del sangue periferico ha mostrato l'assenza di cellule T specifiche dell'HPV nelle donne con patologie correlate ad HPV.

PAHPV-1 è riuscito ad aumentare la consapevolezza sui rischi dell'infezione da HPV in Indonesia e a formare le autorità locali sulle modalità per rilevare e trattare le infezioni correlate. I risultati saranno impiegati per selezionare le persone a cui è necessaria una specifica vaccinazione anti-HPV.

Informazioni correlate